L’ex tracciato ferroviario in comodato d’uso a Fossacesia.

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

9169

L’ex tracciato ferroviario in comodato d’uso a Fossacesia.
FOSSACESIA. Dopo due anni di attesa, le aree di risulta dell’ex tracciato ferroviario e i locali della stazione saranno ceduti già dalla stagione estiva 2008, in comodato d’uso al comune di Fossacesia.
È quanto è stato deciso durante l'incontro tra il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio e il capo unità delle Ferrovie, l'ing. Alberto Cialone. Gli interventi interesseranno i terreni intorno all'ex stazione ferroviaria ed alcuni tratti del tracciato. Si tratta di cinque chilometri di costa, dal fiume Sangro al confine con Rocca San Giovanni, per un totale di circa undici ettari. Gli edifici che in passato ospitavano gli uffici e gli appartamenti del personale della stazione hanno una superficie di oltre 700 metri quadri.
Questa acquisizione apre importanti possibilità per Fossacesia, in una zona caratterizzata dall'esiguità di parcheggi ma molto frequentata durante tutto il periodo estivo. Si sta già pensando alle possibili destinazioni d'uso. L'intenzione è quella di adibire le aree antistanti l'ex stazione a parcheggi e a spazi per gli spettacoli del cartellone estivo; di ospitare le sedi della Guardia Costiera, della Polizia Municipale, della Croce Rossa, della Protezione Civile, nonché l'Ufficio Turistico e altri servizi di pubblica utilità, nei locali dell'ex edificio della stazione. Nei prossimi giorni i dettagli di tale accordo saranno perfezionati e sottoscritti dai rappresentanti legali delle Ferrovie e del Comune di Fossacesia.
L'affidamento in gestione delle aree di risulta avrà una durata limitata, così come stabilito anche per Vasto. Il Sindaco Di Giuseppantonio ritiene in realtà che un contratto di comodato d'uso per un anno non sia sufficiente per l'entità degli interventi da realizzare e chiede un incontro al Presidente della Provincia Tommaso Coletti e all'Assessore Franco Caramanico, al fine di discutere due possibili soluzioni.
«Innanzitutto -ha spiegato il Sindaco Di Giuseppantonio- tempi più lunghi che consentano di ammortizzare le spese necessarie a preparare le aree e sistemare adeguatamente i locali dell'ex stazione. In secondo luogo, destinare una parte, circa 700.00 €, dei contributi previsti dalla Legge Regionale 5/2007 ai Comuni per la manutenzione provvisoria di tali aree, che si trovano in uno dei tratti più belli del litorale adriatico e che rivestono un ruolo fondamentale per il turismo e l'immagine di Fossacesia».

15/03/2008 10.16