Giornata Mondiale del Rene: le ASL scendono in piazza

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

684

ABRUZZO. In occasione della giornata Mondiale del Rene promossa dall’International Society of Nephrology e l’International Federation of Kidney Foundations giovedì 13 marzo, dalle ore 10 alle 18, la ASL di Teramo sarà presente in Piazza Martiri a Teramo con due gazebo messi a disposizione dalla Croce Rossa Italiana.

In uno dei due tendoni, i medici del Polo Nefrologico di Teramo-Atri saranno a disposizione dei cittadini per rispondere alle loro domande e chiarire i dubbi sulle patologie renali, nell'altro verrà installata una interessante videoproiezione di materiale informativo a disposizione di tutti coloro che vorranno assistere.
Continua inoltre la collaborazione tra la ASL e le squadre TeknoElettronica Teramo di pallamano e Siviglia Wear Teramo di basket che, dopo essere scese in campo nei giorni scorsi con le magliette della Giornata Mondiale del Rene, hanno concesso, quali testimonial d'eccezione dell'iniziativa, alcuni dei giocatori che saranno presenti in piazza al fianco dei medici.
Presso i Centri di Nefrologia della ASL di Teramo è iniziata il 6 marzo e terminerà il 13 la Settimana del rene durante la quale ai familiari dei pazienti in cura viene effettuato gratuitamente uno screening di 1° livello delle malattie renali.
«Ad oggi», dichiara il dott. Goffredo del Rosso Direttore dell'Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi della Asl di Teramo, «nei primi 6 giorni dell'iniziativa, sono stati oltre 50 i pazienti che hanno usufruito dello screening: un ottimo risultato perché molte malattie renali non si accompagnano a sintomi e sono spesso diagnosticate tardivamente mentre un semplice esame delle urine e il dosaggio della creatinina nel sangue sono il primo passo per diagnosticare una malattia del rene e prevenirne l'evoluzione».

A CHIETI

«I tuoi reni ti danno la vita. I tuoi reni sono Ok?»: è questo lo slogan della Giornata mondiale del rene 2008 in occasione della quale giovedì prossimo, 13 marzo, anche a Chieti i cittadini potranno sottoporsi gratuitamente al controllo della pressione arteriosa e dell'esame delle urine. Dalle ore 10 alle ore 20, in piazza Giambattista Vico, personale medico specializzato sarà a disposizione anche per fornire informazioni e materiale illustrativo.
Già l'anno scorso a Chieti si registrò una forte attenzione dei cittadini per l'evento legato alla prevenzione dell'insufficienza renale cronica, una patologia in costante incremento per la quale è fondamentale la diagnosi precoce. Le cause di tale incremento sono imputabili soprattutto all'aumento dell'età della popolazione, cui spesso sono collegati ipertensione e diabete mellito di tipo 2.
In Abruzzo ci sono circa mille pazienti in dialisi (il cui numero aumenta) e, al 31 dicembre scorso, si contavano 237 portatori di trapianto renale. Si stima che tra il 7% e il 10% delle persone abbia un danno renale, spesso senza esserne a conoscenza.
La Clinica Nefrologica di Chieti e la Croce rossa italiana hanno aderito al progetto nazionale «Prevenzione delle Malattie Renali 2008» proposto dalla Fondazione Italiana del Rene e dalla Società Italiana di Nefrologia.
12/03/2008 8.27