Dose di eroina killer, arrestato il pusher

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

840

TERAMO. E' stato arrestato ieri dagli agenti della questura di Teramo Silvestro Di Giovanni, 48 anni.
L'uomo aveva già precedenti penali per droga e secondo gli inquirenti sarebbe il responsabile della cessione di alcune dosi di eroina a tossicodipendenti locali, uno dei quali era deceduto dopo l'assunzione.
I fatti risalgono al mese di agosto 2007: cinque tossicodipendenti teramani dopo essere riusciti a raggranellare una modesta somma di denaro, avevano acquistato da Di Giovanni le dosi di eroina necessarie per una somministrazione di gruppo.
Ma non tutto andò per il verso giusto. Uno dei cinque, infatti, si sentì male e morì a seguito della droga assunta.
La questura con il passare delle settimane è riuscita a ricostruire i rapporti tra i giovani, le modalità dell'acquisto, i contatti con l'arrestato, ed il suo grado di responsabilità.
Si è risaliti a Di Giovanni anche a seguito di alcune perquisizioni eseguite presso la sua abitazione.
Altre conferme circa il suo effettivo grado di colpevolezza sono poi emerse dall'esame dei tabulati telefonici che hanno consentito di ricostruire i contatti che hanno preceduto la cessione e la sua inequivocabile «partecipazione attiva» all'evento.
L'arresto è l'epilogo di una approfondita e non facile attività investigativa, diretta dal Sostituto Procuratore Giovagnoni, intensificata dopo un primo rigetto dell'istanza di carcerazione inoltrata al GIP che, in quell'occasione, non ritenne sussistente il nesso di causalità tra l'evento e la cessione della sostanza, essendo quest'ultima stata acquistata non direttamente dalla vittima, ma solo da due elementi del gruppo.

11/03/2008 10.06