Firmata al Ministero l’intesa per lo sviluppo della Valle Peligna

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

673

SULMONA. E' stato firmato ieri pomeriggio, nella sede del Ministero dello Sviluppo economico, il protocollo d'intesa per il rilancio produttivo e occupazionale della Valle Peligna e dell'Alto Sangro tra lo stesso Ministero, la Regione, la Provincia dell'Aquila, gli enti locali e le parti sociali, presente il vice ministro dell'Economia, Sergio D'Antoni.
Ad annunciarlo è stato l'assessore al Lavoro, Fernando Fabbiani.
«Il protocollo sottoscritto definisce una linea unitaria d'interventi e regola l'attività congiunta di soggetti pubblici e privati volta a tutelare le attività produttive esistenti, ad assicurare il rilancio delle attività industriali e a salvaguardare l'occupazione sia nei siti industriali in crisi sia attraverso la promozione di nuove iniziative produttive nell'area della Valle Peligna e dell'Alto Sangro, a partire dalle specifiche vocazioni industriali» ha spiegato l'assessore Fabbiani.
A tale scopo il protocollo d'intesa prevede la costituzione di un gruppo di coordinamento che lavorerà a definire un accordo di programma.
«Con la firma di oggi si è concluso un lavoro importante avviato nel febbraio 2007» ha ricordato Fabbiani.
Infatti fu proprio l'assessore al Lavoro a proporre l'iniziativa di un protocollo d'intesa per l'approvazione di un accordo di programma, nel corso di un'assemblea svolta nella sede del Comune di Sulmona.
«Ora disponiamo di tutti gli strumenti più adeguati per arrivare a programmi concreti per la ripresa e lo sviluppo della Valle Peligna e dell'Alto Sangro - ha continuato l'assessore - inoltre possiamo disporre anche del supporto economico del Ministero».
Nei prossimi giorni sarà convocata una seduta del Cicas chiamato ad individuare i componenti del gruppo di coordinamento previsto dal protocollo. Il gruppo di coordinamento si riunirà nella sede del Ministero dello Sviluppo economico.

21/02/2008 10.08