A Teramo la pulizia delle aree verdi affidata ai detenuti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

880

TERAMO. Sarà sottoscritta domani, martedì 19 Febbraio 2008, alle ore 11.00 nell'Aula Consiliare del Municipio di Teramo la convenzione che sancisce la collaborazione con le carceri circondariali per la pulizia dei parchi e dei cimiteri cittadini.
In base a quanto sarà firmato domani, la Teramo Ambiente Spa si impegna ad accogliere presso le proprie strutture otto detenuti delle carceri teramane cui saranno affidati compiti di pulizia dei parchi fluviali, di piccola manutenzione delle aree cimiteriali e della altre aree verdi della città e di lavaggio di mezzi di igiene urbana.
Nel progetto intervengono altri partner, e ciascuno assume precise modalità di collaborazione, secondo lo schema che nel presente comunicato riportiamo nelle sue linee generali.
La Casa circondariale di Teramo individuerà gli otto detenuti; il Comune di Teramo si impegna ad assicurare la supervisione delle attività e a divulgare nel territorio le finalità rieducative del progetto.
L'Ufficio Esecuzione Penale Esterna, si impegna ad offrire supporto tecnico e interventi ai detenuti protagonisti dell'iniziativa; l'Associazione di volontariato Verso il Futuro seguirà gli stessi detenuti durante l'attività, mettendo a disposizione anche la Casa di Accoglienza di Santo Spirito.
L'impegno richiesto per ciascun detenuto è di 3 giorni al mese; la convenzione avrà durata di un anno.
Non sono previsti costi né altre obbligazioni né per la TeAm né per il Comune, mentre sarà la stessa associazione di volontariato a curare l'accompagnamento dei detenuti da e verso i siti lavorativi, fornire loro i pasti e garantire la copertura assicurativa.


18/02/2008 15.09