L'Ater di Pescara sistema gli alloggi in provincia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

831

PESCARA. Lavori di demolizione e ristrutturazione a Nocciano e San Valentino
Il Consiglio d'amministrazione dell'Ater ha approvato il progetto di demolizione e ricostruzione di due fabbricati sgomberati, perché inagibili da diverso tempo. I due interventi ricadono nel comune di Nocciano e nel comune di San Valentino di Abruzzo Citeriore.
L'impegno per tale intervento era stato preso personalmente dal presidente Giorgio De Luca con il compianto sindaco di San Valentino Giannino Ammirati prematuramente scomparso e del tutto condiviso dal cda.
«Un'opera», spiega Giorgio De Luca, «che inorgoglisce tutti noi del massimo organo deliberativo perché, in questo modo, non solo si tiene fede ad un impegno importante preso con un uomo di grandi valori umani e politici, poi per il motivo non certo trascurabile di rendergli merito per il grande lavoro svolto come amministratore nelle sue funzioni di primo cittadino della comunità di San Valentino di cui questo intervento è solo una piccola parte al cospetto dell'impegno e della dedizione profusi per il suo paese».
L'occasione, inoltre, si offre al presidente, Giorgio De Luca, per tracciare un piccolo bilancio sull'anno appena trascorso: il 2007.
«L'Ater», rivela il massimo dirigente dell'azienda pescarese, sta andando avanti grazie al prezioso lavoro svolto da tutti i componenti il cda: Gabriele Florindi, Luciano Violante, Francesco Lattanzio e Armando Foschi, che ha sempre operato con competenza e di comune accordo».

05/02/2008 9.36