Partiti i lavori di Piazza Galli

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1146

MONTESILVANO. Il sindaco Pasquale Cordoma e l'assessore Ferdinando Di Giacomo, hanno illustrato, ieri mattina, i lavori di rifacimento di piazza Galli, a Montesilvano Colle. …..E IL SINDACO INCONTRA "IL GABBIANO"
I primi interventi riguarderanno la sistemazione della pavimentazione che andrà rifatta dopo il degrado causato da motorini e dai numerosi atti vandalici.
Inoltre, verrà prolungata la recinzione in legno e rifatta in alcuni punti per impedire l'accesso di notte.
Verrà sistemata l'illuminazione, realizzati gli arredi urbani e delle gradinate ricoperte da mattoni. Inoltre, verrà riqualificata l'area adibita alla passeggiata che porta all'antica chiesa della Madonna della Neve.
Questa prima parte dei lavori partita ieri e verrà realizzata nel giro di un paio di mesi al costo di 19mila euro circa.
«Questa piazza», ha spiegato il sindaco Pasquale Cordoma, «così come il borgo antico di Montesilvano Colle, va valorizzato. Piazza Galli negli ultimi anni è stato un punto di ritrovo per balordi che hanno deturpato la pavimentazione, il nostro obiettivo è quello di riqualificare la piazza che in estate servirà a promuovere alcune importanti manifestazioni».
Secondo il primo cittadino, infatti, la zona si presta ad eventi di teatro, musica e al consueto presepe vivente.
La prossima settimana infine un geologo controllerà la parete ovest della chiesa della Madonna della Neve, in quella parte infatti è stata segnalata una piccola frana del terreno.
Dal primo aprile partiranno anche i lavori a piazza Giardino con la riqualificazione dei marmi e la sistemazione dell'illuminazione.

02/02/2008 9.37

[pagebreak]

…..E IL SINDACO INCONTRA "IL GABBIANO"

E ieri il sindaco Pasquale Cordoma ha incontrato anche Stefano De Sanctis, presidente dell'associazione "Il Gabbiano".
«Il nostro obiettivo», ha spiegato il presidente, «era quello di conoscere il progetto del quartiere PP1 (zona stazione ferroviaria, mare, fiume, Porto Allegro, viale Europa) ponendo al sindaco delle domande, alle quali nessuno prima è stato in grado di rispondere in maniera chiara».
L'associazione ha chiesto di conoscere le questioni legate alla sicurezza, alla viabilità e al commercio.
«Lo scorso dicembre», racconta ancora l'associazione, «abbiamo promosso un sondaggio su tutto il territorio, tramite delle schede distribuite a duemila residenti, ai quali abbiamo chiesto quali sono, a loro avviso, le priorità del quartiere».
Sono state 1.175 le risposte ricevute e si è dato risalto soprattutto alla sicurezza.
Dopo l'incontro di oggi c'è un impegno da parte dell'amministrazione ad aprire un tavolo con gli assessori di competenza. Nei prossimi giorni è in programma una riunione con il direttivo dell'associazione e i cittadini per illustrare l'incontro per programmare il da farsi.
Il sindaco nel corso dell'incontro ha garantito di collaborare con "Il Gabbiano" chiarendo però che nelle vie dove ci sono ancora in corso le inchieste della Procura lui non può intervenire.

02/02/2008 9.38