Atri, nato il comitato di cittadini per il quartiere Croce Sant’Antonio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

734

ATRI. E’ nato l’8 gennaio 2008, ad Atri, il Comitato civico “Croce Sant’Antonio” che ha come scopo la salvaguardia e la valorizzazione di questo importante quartiere della città di Atri.
«Da troppi anni ormai», spiegano i promotori, «le problematiche della nostra zona sono oggetto di vane promesse mai realizzate. Tutto ciò, ha determinato uno stato di necessità che ci ha spinto ad aggregarci per fronteggiare il dilagante disagio che sta lentamente logorando quest'area».
Tra gli obiettivi ci sono:
•la salvaguardia della circolazione stradale, attraverso la presenza continua di un vigile di quartiere;
•il rifacimento del manto stradale, dei marciapiedi, dei pozzetti e dei tombini;
•la creazione di un'area sicura dove poter portare i nostri bambini, poter farli divertire e giocare, anche con la collaborazione parrocchiale, per garantire una crescita serena, lontano dai pericoli che ci circondano;
•la creazione di una filiale dell'ufficio postale, di una farmacia e di un centro di aggregazione polivalente.
«Siamo fortemente disponibili a raccogliere le proposte, segnalazioni e suggerimenti dei cittadini su qualunque problema riguardante il quartiere», spigano i fondatori. Come prima iniziativa, i giorni 2 e 3 febbraio saremo in Piazza Mambelli a raccogliere le firme per l'istituzione del vigile di quartiere».
Per info: comitatocsa@libero.it.

21/01/2008 8.41