Il presidente Mesić al sindaco D’Alfonso: «fiero di questa collaborazione»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

775

Il presidente Mesić al sindaco D’Alfonso: «fiero di questa collaborazione»
ZAGABRIA. La delegazione del Comune di Pescara è stata ricevuta ieri con calore e grande cordialità dal presidente Stjepan Mesić a Zagabria

L'incontro si è tenuto presso la sede della presidenza della Repubblica, è durato circa 45 minuti ed ha toccato ad ampio raggio il tema delle relazioni adriatiche.
Il presidente è rimasto compiaciuto del lavoro che Pescara e Spalato stanno svolgendo congiuntamente attraverso la costruttiva partnership in atto, che sarà la base da cui si può partire per ulteriori sviluppi.
Mesic ha ribadito la sua amicizia verso l'Italia dov'è stato in passato. Nel suo intervento, D'Alfonso ha esposto al Presidente le caratteristiche della città di Pescara e del suo territorio e posto due richieste.
La prima riguarda l'invito ad essere presto a Pescara, invito che Mesić ha accolto con piacere, assicurando che sarà a Pescara entro l'anno e prima dei Giochi del Mediterraneo, lasciando intendere che sarà disponibile a tornare in occasione della kermesse sportiva del 2009.
Nel sottolineare la volontà dei comuni di Pescara e Spalato di coinvolgere i governi Italiani e Croato e l'Unione europea per il riconoscimento delle due città come due caselli dell'Autostrada del Mare, Mesic ha assicurato a D'Alfonso un impegno preciso, il presidente si è detto favorevole a tale progetto e ha rimarcato che, più che caselli, Pescara e Spalato sono due “porte” dell'Adriatico.
Inoltre il sindaco ha chiesto aiuto e sostegno affinché i collegamenti via mare assicurati dalla compagnia croata Jadrolinija possano essere mantenuti e potenziati, ricevendo assicurazioni dal presidente in tal senso, tanto che entro lunedì verrà stabilito un incontro con il presidente della compagnia navale corata.
Su tali temi, la delegazione ha poi avuto un incontro presso il Ministero degli Esteri alla presenza del vice ministro Neven Pelicarić. Incontro che è entrato ancora di più nel merito delle relazioni adriatiche, investendo anche il versante economico e culturale.
Si è messo in luce il fitto tessuto di relazioni economiche e culturali già esistenti in particolare nell'area medio adriatica e il Governo croato ha rimarcato l'interesse di portare avanti tali obiettivi in futuro: assicurando continuità al collegamento marittimo tra le due sponde, portando avanti il progetto di “dorsale del mare” che da occidente verso i Balcani attraversa gli snodi di Pescara e Spalato.

CONFERMATO IL COLLEGAMENTO JADROLINIJA
Nell'ambito del colloquio è stato confermato il fatto che la Jadrolinija sia interessata a continuare il collegamento navale e a estenderlo per tutto il corso dell'anno con modalità che dovranno essere stabilite, in modo da rendere il collegamento tra Pescara e Spalato una realtà quotidiana.
Su questo progetto di sviluppo delle relazioni adriatiche, il 23 gennaio a Roma il sindaco D'Alfonso incontrerà il Ministro degli Esteri D'Alema e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Enrico Letta, per chiedere un impegno concreto del Governo italiano.

19/01/2008 10.34