D'Alfonso a Zagabria «per il corridoio adriatico»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

859

PESCARA. Quest'oggi il presidente della Croazia, Mesic, riceverà a Zagabria una delegazione del Comune di Pescara.


Oltre al sindaco Luciano D'Alfonso prenderanno parte all'incontro,
Nicola Mattoscio, presidente della fondazione PescarAbruzzo, Graziano
Di Costanzo, direttore regionale Cna, Franco Coccioli, vice direttore
della Caripe, e gli assessori comunali, Massimo Luciani e Moreno Di
Pietrantonio.
La visita della delegazione pescarese (arrivata in Croazia a bordo
di un volo offerto da Air One) ha l'obiettivo di potenziare e
sviluppare relazioni istituzionali e rapporti di cooperazione
internazionale con la Croazia e le municipalita' croate, come Spalato,
«interlocutore naturale- hanno detto- per la città di Pescara e
prioritario alla luce del recente protocollo di intenti siglato in
occasione dell'assemblea plenaria dei Forum delle citta' Adriatiche e
dello Ionio».
L'incontro, oltre a rinsaldare i rapporti servira' anche a porre le
basi per una visita ufficiale del presidente Mesic a Pescara.
Tra le questioni che saranno affrontate lo sviluppo del protocollo
di intenti siglato con Spalato; le attivita' del Forum finalizzate
all'utilizzo di strumenti e politiche comunitarie per la cooperazione
interfrontaliera; lo sviluppo di rapporti di cooperazione economica,
imprenditoriale e
culturale con gli operatori croati per il potenziamento degli attuali
scambi esistenti e il potenziamento delle vie di comunicazione e della
rete di trasporti navale e aereo tra
Pescara e la Croazia, nonche' il collegamento alle grandi
infrastrutture europee si ferro e gomma, come il Corridoio Adriatico.
« Loro- ha detto D'Alfonso- ci aiuteranno a spiegare la
candidatura di Pescara e di Spalato come caselli autostradali del mare
Adriatico al Governo italiano e all'Europa e noi li aiuteremo a
spiegarlo al Governo croato e all'Europa. Insomma- ha aggiunto- non
esiste piu' una citta' confinata dalle mura sulla terra ferma di
Pescara e di Spalato, ma esiste una conurbazione che utilizza le
grandi capacita' che offre il mare».
Sarà presente all'incontro anche l'ambasciatore italiano a Zagabria
Alessandro Pignatti Morano di Custoza che riceverà la delegazione
all'arrivo a Zagabria. Inoltre saranno presenti anche Goran Gozivoda
e Roberto Teso, rispettivamente Presidente e manager della Banca
Popolare DI Croazia.