Evasione fiscale-bancarotta:maxioperazione della Gdf di Venezia anche a Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1069

VENEZIA. Arresti, sequestri di aziende e perquisizioni sono in corso dalle prime ore di oggi nell'ambito di un'operazione del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Venezia contro un'organizzazione dedita a reati tributari e fallimentari. L’operazione starebbe riguardando anche Pescara dove sono in corso i sequestri.
Oltre cento militari delle Fiamme gialle stanno eseguendo, tra il Veneto, il Friuli Venezia Giulia e l'Abruzzo, su disposizione dell'autorità giudiziaria di Padova, vari provvedimenti restrittivi per bancarotta fraudolenta, evasione fiscale e utilizzo di fatture false nei confronti di imprenditori del settore calzaturiero già giudicati in passato per analoghi reati.
La Guardia di Finanza sta eseguendo anche cinque sequestri preventivi di beni illecitamente sottratti all'attivo fallimentare delle quote sociali delle aziende coinvolte nella bancarotta fraudolenta e sta inoltre procedendo a oltre 30 perquisizioni tra le province di Venezia, Padova, Treviso, Pescara e Pordenone.
Le aziende, dislocate tra le province di Padova, Treviso e Venezia, avevano intessuto una fitta trama di intricati rapporti commerciali fittizi, attraverso il ricorso a prestanome e a società inesistenti collocate nel Principato di Monaco e nel Regno Unito.

15/01/2008 8.34