Operazione Lucignolo, arrestati 25 spacciatori

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1244

ASCOLI PICENO. Ieri mattina le provincie di Pescara, Teramo, Ascoli Piceno, Pistoia e Genova sono state teatro di una operazione di polizia giudiziaria della compagnia dei carabinieri del capoluogo piceno denominata "Lucignolo".
L'operazione ha impegnato, complessivamente, oltre 150 uomini del comando provinciale di Ascoli, nonché un elicottero del quinto nucleo di Falconara Marittima e due unità cinofile antidroga del nucleo cinofili di Pesaro Urbino.
Le indagini hanno permesso così di smantellare un importante gruppo di spacciatori che si muoveva con abilità in tutto il centro Italia.
Con il blitz di ieri è stato dato corso ad un provvedimento personale cautelare a carico di 25 pregiudicati (13 condotti in carcere, 7 ai domiciliari, 5 con obbligo di dimora), emessa dal gip del Tribunale di Ascoli Annalisa Gianfelice, in accoglimento della richiesta formulata dal sostituto procuratore Ettore Picardi.
L'accusa nei loro confronti è di spaccio di sostanze stupefacenti continuato in concorso, attività illecita compiuta dal mese di marzo al mese di ottobre 2007.
Il provvedimento contiene diversi capi di imputazione che ricalcano una complessa attività di indagine durata circa 10 mesi con la quale è stato ricostruito l'approvvigionamento dell'eroina che girava tra Lazio, Toscana, la provincia di Pescara e di Teramo.
Nel corso dell'indagine sono stati numerosi i servizi di pedinamento e controllo che hanno consentito di ricostruire circa cento episodi di spaccio, di effettuare dieci arresti in flagranza di reato e di sequestrare circa 300 grammi di eroina.


09/01/2008 9.13