Rapina a Tollo con sequestro e giallo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1516

TOLLO. Attimi di paura questa mattina a Tollo. Paese blindato per una rapina alla sede locale della Bls.
Alcuni cittadini hanno raccontato di vere e proprie scene di paura che hanno calamitato l'attenzione dell'intero paese e creato un certo allarme.
Al momento i carabinieri sono sul posto per gli accertamenti del caso.
La rapina sarebbe avvenuta all'orario di apertura dello sportello intorno alle 8.30 quando pare due malviventi siano entrati nell'istituto bancario minacciando i dipendenti con un'arma.
Dalle prime voci non confermate sembrerebbe che una guardia giurata sia stata sequestrata e maltrattata. Sarebbero seguite vere e proprie scene di paura e di tensione.
I rapinatori tuttavia sarebbero riusciti a dileguarsi e a far perdere le proprie tracce nonostante tutte le vie di fuga dal paese siano state puntualmente bloccate dai militari.
Sembrerebbe che un'auto sia stata incendiata e quasi probabilmente potrebbe essere quella utilizzata dai malviventi che ora si stanno allontanando con un altro mezzo.
Ma le prime voci parlerebbero anche di un giallo.
Nella concitazione i rapinatori avrebbero portato via il sacco con la posta e non quello con i soldi. Accortisi dell'errore sarebbero andati su tutte le furie - e forse da questo sarebbe scattato il sequestro della guardia giurata.
Al momento non vi sono ancora notizie ufficiali sulla dinamica e su eventuali feriti.
17/12/2007 11.11

RAPINA AL FURGONE SBAGLIATO

In trasferta, probabilmente dalla Campania, armati fino ai denti e muniti anche di una tanica di benzina per distruggere l'auto rubata la sera prima a Pescara: i quattro hanno però sbagliato obiettivo, sequestrando un mezzo Ivri (società di vigilanza) che ritenevano portasse
valori ma che invece era servito solo ad una guardia giurata per raggiungere il suo posto di lavoro.
I quattro rapinatori sono ora ricercati dai carabinieri.
Secondo la polizia i quattro avrebbero seguito il mezzo Ivri sin dalla sua uscita dalla sede di Chieti.
Giunta a Tollo, la guardia ha parcheggiato dinanzi alla Soget, dove avrebbe dovuto cominciare di lì a poco il suo turno di lavoro. La presenza di un istituto di credito lungo la strada avrebbe indotto in errore i rapinatori che hanno disarmato la guardia intimandogli di consegnare i soldi.
Poco convinti dalle spiegazioni dell'uomo, lo hanno fatto salire sulla loro auto mentre uno di loro, alla guida del mezzo Ivri, ha superato l'abitato di Tollo raggiungendo un luogo
appartato dove fare un controllo più accurato.
Verificato che il mezzo non portava in effetti valori, i quattro lo hanno abbandonato e con esso la guardia giurata alla quale hanno portato via pistola, giubbotto antiproiettile e chiavi.
17/12/2007 15.10