Giovane scaglia mattone contro vetrina del pub, arrestato

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2968

PESCARA. Serata movimentata ieri in via delle Caserme a causa di un giovane che ha dato in escandescenza e ha buttato un mattone contro la vetrata di un pub.
Venerdì sera di paura per i clienti di un noto pub di Corso Manthonè che sono stati prima importunati da un giovane e poi spaventati da un mattone scagliato, dall'esterno verso l'interno, contro la vetrina del locale dove stavano trascorrendo una serata in allegria.
Il giovane è entrato la notte scorsa, poco dopo la mezzanotte nel pub Marni.
Ha infastidito alcune ragazze che stavano partecipando alla festa privata.
Per questo è stato allontanato, come avviene sempre per chi importuna all'interno di un locale pubblico.
Ma lui non l'ha presa bene. Dopo essere stato allontanato, infatti, ha tentato nuovamente di farsi largo all'interno del locale. Ma l'accesso gli è stato negato. Lui non si è dato per vinto ed è passato ai fatti: ha aggredito l'agente incaricato del servizio d'ordine, ha scagliato contro la vetrata un mattone e delle catene.
Con la stessa forza se l'è presa con una vettura pubblicitaria parcheggiata fuori al locale.
Il responsabile è stato arrestato poco dopo.
Si tratta di Matteo Clivio , di 19 anni di Villa Raspa (PE): per lui manette ai polsi e accusa di violenza privata.
Inoltre il giovane è stato deferito, in stato di libertà, alla competente autorità giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere e danneggiamento aggravato.
L'addetto alla sicurezza ha invece riportato una lieve contusione alla spalla sinistra.
Clivio è stato accompagnato in questura: sottoposto a perquisizione personale gli sono stati ritrovati nella tasca destra dei pantaloni 3 pezzi di hashish. Oggi il processo per direttissima.

15/12/2007 12.33