Forza Nuova: «se tornano gli sfrattati, ci pensiamo noi..»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1753

MONTESILVANO. Nelle scorse settimane il coordinatore cittadino di Forza Nuova Marco Forconi e il coordinamento regionale Rinaldo Perri a seguito di ripetute segnalazioni dei residenti del quartiere Villa Verrocchio, hanno denunciato ai Carabinieri la presenza di un nucleo di nordafricani che occupavano, abusivamente, una villa abbandonata sulla Strada della Liberazione, tratto compreso fra via Marinelli e via Trentino.

Ennesima contestazione e presa di posizione “forte” da parte del gruppo di estrema destra che promette di risolvere il problema, nel caso dovesse ripresentarsi l'occasione.
Dopo la denuncia ai carabinieri e l'intervento di una ditta che ha di fatto impedito l'ingresso agli abusivi, la questione sembra adesso risolta.
Dallo scorso 30 novembre «non è passato inosservato», racconta Forconi, «l'innalzamento ad opera di una ditta di un muro alto più di due metri intorno al perimetro dell'abitazione».
Gli inquililini “indesiderati”, otto in tutto, sono usciti e hanno promesso agli operai che sarebbero comunque ritornati in quella casa.
«Premesso che è assolutamente compito delle forze dell'ordine garantire alla cittadinanza gli standard di sicurezza e di legalità», spiega Forconi, «il movimento forzanovista annuncia che, qualora questi nordafricani dovessero tornare ad occupare illegalmente questa abitazione, darà tempo alle autorità competenti cinque giorni per prendere i dovuti provvedimenti in materia. In caso contrario sarà premura di Forza Nuova adoperarsi con i mezzi che riterrà più opportuni».
03/12/2007 15.30