Un nuovo ponte sulla strada tra Castelnuovo e Cellino

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

716

TERAMO. . Approvato all’unanimità, nella seduta in corso, l’ordine del giorno presentato dai consiglieri dei Ds Mario Di Domenicantonio e Mario Luciani sulla viabilità della strada provinciale Castelnuovo-Cellino.
Il documento impegna l'amministrazione ad attivarsi per inserire nel programma delle opere pubbliche la realizzazione di un nuovo ponte che colleghi le due sponde del Vomano o l'adeguamento di quello esistente. Su questo, infatti, da oltre dieci anni la circolazione del traffico leggero è permessa solamente in senso di marcia alternato, tramite un semaforo permanente, mentre la circolazione pesante è vietata. Periodicamente, in occasione di piogge abbondanti ed eventi atmosferici straordinari, il ponte viene chiuso al traffico.
«Risolvere il problema – hanno detto Di Domenicantonio e Luciani – è diventato strategico non solo in ordine al problema della sicurezza ma anche per ciò che riguarda l'economia della media vallata del Vomano e dei comuni della zona Fino-Piomba».
«Condivido il documento presentato dai consiglieri – ha detto nel suo intervento il presidente, Ernino D'Agostino – e dunque è nostra intenzione candidare a finanziamento l'opera. Il progetto sarà curato dalla Provincia e le scelte che si andranno a compiere saranno condivise con le due amministrazioni comunali».
Sul tema si sono registrati anche gli interventi dell'opposizione, che è tornata a sollevare i problemi generali della viabilità provinciale. In particolare, Lanfranco Venturoni ha detto che “la situazione della viabilità e le condizioni delle strade sono una vera e propria emergenza e vanno affrontate in maniera organica”.

28/11/2007 8.42