Al via la seconda edizione della Settimana della montagna

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

731

L’AQUILA. Al via da ieri mattina la seconda edizione della “Settimana della Montagna”, promossa dalla Provincia dell’Aquila con il patrocinio del Senato della Repubblica, del Ministero della Pubblica Istruzione e della Regione Abruzzo.
La giornata è iniziata con l'omaggio alle attività delle truppe alpine per la sicurezza in montagna, a cura dell'Esercito Italiano, IX Reggimento Alpini, presso la Villa comunale, dove per l'occasione sono stati allestiti una parete attrezzata per l'arrampicata sportiva, due stand sulle attività svolte dal IX Reggimento e uno spazio informativo sui concorsi e altre opportunità di lavoro presso l'Esercito Italiano.
I lavori sono poi proseguiti presso la sala del Consiglio provinciale, con la riunione della Consulta della Montagna, dove sono stati presentati i risultati del primo anno di lavoro della Conferenza delle Province di L'Aquila e Teramo, per l'attivazione Protocollo per lo Sviluppo del Gran Sasso e dei Monti della Laga.
Illustrate anche le conclusioni di uno studio condotto dal CRESA, su commissione delle due Province, sulle prospettive di sviluppo della montagna. Dall'indagine, condotta su 41 comuni dei due territori provinciali, di cui 30 aderenti al Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, è emerso che sono stati oltre 100 i progetti posti in essere da enti e amministrazioni, per lo sviluppo della montagna, nel corso dell'ultimo anno.
«Un circuito virtuoso», è stato detto, «che ha messo in moto oltre 30 milioni di euro. Circa il 46% degli investimenti ha riguardato opere infrastrutturali e lavori pubblici, il 47% progetti di valorizzazione turistica del territorio, il 7% la costituzione di società».
«Un dato positivo- ha commentato l'assessore Cioni- Si tratta tuttavia di progetti presentati singolarmente dai vari enti. Da oggi si cambia registro. Infatti il nostro obiettivo è quello di concertare e di mettere in rete tutte le iniziative che verranno presentate dai vari soggetti che hanno aderito al protocollo per lo sviluppo del Gran Sasso».
Nel corso dei lavori, ai quali hanno preso parte il Prefetto dell'Aquila, Aurelio Cozzani, i presidenti dei Consigli provinciali di L'Aquila, Romeo Contestabile e Teramo, Ugo Nori, l'assessore comunale David Filieri, il Direttore del Parco Gran Sasso e Monti della Laga, Marcello Maranella, ha annunciato l'approvazione del Piano del Parco, lo scorso 12 novembre. I contenuti del piano saranno illustrati nei giorni prossimi in una serie di incontri, in collaborazione con la Provincia dell'Aquila.

20/11/2007 9.15