Scuole L’Aquila: 6 milioni già stanziati, in arrivo altri 11

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

999

L’AQUILA. Ammontano a 6 milioni 345mila euro i fondi già stanziati nel 2007 per le scuole secondarie dell’intero territorio provinciale, mentre sono 11milioni 568mila euro le risorse inserite nel Piano triennale delle Opere Pubbliche 2008/2010 della Provincia dell’Aquila.


Sono queste le cifre snocciolate dall'assessore provinciale all'Istruzione e all'edilizia scolastica, Benedetto Di Pietro e dalla presidente della Provincia dell'Aquila, Stefania Pezzopane, nel corso della conferenza stampa odierna, sugli interventi programmati per le scuole nel prossimo triennio. Alla conferenza stampa ha partecipato anche il Dirigente del Settore, Ing. Vincenzo Mazzotta.
Nel primo caso, i fondi ci sono già e i lavori avranno inizio a partire dal nuovo anno. Degli oltre sei milioni già stanziati, 4.448.494 saranno destinati al comparto marsicano, 1 milione 300mila in valle Peligna, circa 500.000 euro andranno a L'Aquila. In quest'ultimo caso le risorse saranno impiegate per la costruzione della nuova palestra del Liceo Scientifico.
Ad Avezzano sono previsti i lavori per la messa in sicurezza del Liceo Classico (465.494 €), dell'Istituto d'Arte (300.000 €), per l'ampliamento del Liceo Scientifico e dell'ITIS (rispettivamente 1.553.000 e 1.700.000) e il completamento dell'Aula Magna del Liceo Scientifico (430.000 €). Sempre nel 2008 a Sulmona partiranno i lavori per il completamento dell'adeguamento dell'ITC e dell'ITG (500.000 €), la messa in sicurezza dell'IPSSAR di Roccaraso (661.492 €) il consolidamento dell'IPSAA di Pratola Peligna e Roccaraso (120.000 e 100.000 €).
Numerosi, inoltre, gli interventi inseriti nel Piano Triennale 2008/2010. Degli oltre 11 milioni previsti, circa sei saranno destinati al miglioramento dell'edilizia scolastica.
Tra gli interventi ritenuti prioritari, la sistemazione del Conservatorio Casella, per i quali si prevede uno stanziamento di 150mila euro, i lavori di manutenzione per l'Istituto d'Arte dell'Aquila (530.000 €), l'adeguamento alle norme dei tre lotti dell'ITIS (434.409 €).
Per Avezzano sono previste la ristrutturazione dell'Aula Magna del Liceo Scienze Sociali e Sociopsicopedagogico (500.000 €) e la parzializzazione degli impianti termici dell'Istituto Magistrale (200.000 €).
Mentre tra i lavori ritenuti prioritari a Sulmona, l'assessore Di Pietro ha elencato l'adeguamento del Convitto annesso alla Scuola Alberghiera di Roccaraso (516.000 €), dell'ITIS di Pratola Peligna (200.000 €) del Liceo Scientifico e dell'IPSIA di Castel di Sangro (250.000 €).
Per il risparmio energetico la Provincia ha previsto nel piano triennale uno stanziamento di 2.700.000 € che serviranno all'installazione di impianti fotovoltaici in nove scuole.
«Uno scelta lungimirante, che aggiunta alla parzializzazione degli impianti di riscaldamento, (attualmente sono 18 gli impianti parzializzati in 12 edifici scolastici) comporterà un notevole risparmio energetico”, ha commentato l'assessore Di Pietro. Obiettivo quasi raggiunto anche per le barriere architettoniche. “Sono state eliminate in tutte le scuole del territorio e, con l'installazione dell'ascensore all'ITG di L'Aquila, i cui lavori sono stati già affidati, si potrà dire centrato anche questo risultato».
Soddisfatta la presidente Pezzopane, che ha definito il programma triennale per le scuole molto corposo.
«Sono orgogliosa dei risultati raggiunti in tre anni. Abbiamo risollevato le sorti di molti edifici, facendo affidamento solo a risorse interne. Né il governo, né la Regione Abruzzo hanno destinato quest'anno risorse all'edilizia scolastica provinciale».
La Presidente ha infine annunciato l'inaugurazione della sede dell'ITC dell'Aquila a Villa Gioia il prossimo 16 novembre, mentre per quanto concerne l'edificio di Pettino sono state selezionate tre idee progettuali, a seguito del concorso bandito dall'Amministrazione per il restyling dell'edificio, destinato ad ospitare la sede unica della Provincia.

13/11/2007 16.04