Roseto, oggi in consiglio la protesta dei cittadini per l'aumento Tarsu

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

518

ROSETO. Il Comitato Comunale contro l'aumento della tassa sui rifiuti solidi urbani, nel corso dell'ultima riunione ha rinnovato il proprio giudizio «fortemente negativo» nei confronti delle decisioni assunte dalla amministrazione comunale in merito agli aumenti «esponenziali ed in unica soluzione» della Tarsu, ed ha confermato la propria contrarietà, e quelle della maggioranza delle famiglie, al versamento dell'intero importo richiesto per l'anno 2007.
Il comitato ha infatti confermato per il momento il pagamento, in via cautelativa, delle sole somme corrispondenti alla Tarsu versata per l'anno 2006, «in attesa delle decisioni in merito agli aumenti da parte del Consiglio e della Giunta Comunale».
La iniziativa del Comitato è sostenuta da un centinaio di firme raccolte attraverso una sottoscrizione e petizione popolare di cittadini residenti, ed anche di villeggianti storici.
Nel corso dell'ultima riunione di domenica scorsa i presenti hanno votato ed approvato la richiesta di incontro con il Consiglio Comunale, da tenersi in occasione della seduta convocata per la giornata di oggi, per essere informati circa le iniziative assunte dal Consiglio.
A sostegno della richiesta, i delegati di tutti i quartieri e delle frazioni hanno firmato una lettera indirizzata al presidente del Consiglio Comunale, mentre i cittadini saranno presenti presso la sede del Palazzo Municipale per assistere allo svolgimento dei lavori.
I cittadini e le famiglie del Comune di Roseto attendono provvedimenti «concreti, immediati ed operativi» che deliberino il ritiro degli aumenti della Tarsu per il 2007, la riduzione delle spese e la razionalizzazione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.


30/10/2007 7.49