Provincia e Comune di Silvi firmano accordo per iniziative comuni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

703

SILVI. Il Consiglio provinciale e il Consiglio comunale di Silvi, riunitisi in seduta congiunta presso il Centro Fiera Adriatica “Palauniverso”, hanno esaminato e condiviso sabato pomeriggio l’ordine del giorno che impegna i due enti a perseguire progetti comuni.

Il documento, sottoscritto e portato all'attenzione dei due Consigli dal presidente Ernino D'Agostino dal sindaco Gaetano Vallescura, contiene una serie di impegni riguardanti innanzitutto la soluzione dei grandi nodi infrastrutturali.
Particolare rilievo assume, in questo contesto, l'impegno delle Province di Teramo e Pescara e dei Comuni di Silvi e Città Sant'Angelo a realizzare il nuovo ponte ciclo-pedonale sul fiume Piomba che collegherà i due territori (la relativa convenzione, curata dall'Assessorato alla viabilità e ai trasporti della Provincia e presentata dal vicepresidente Giulio Sottanelli, sarà siglata al termine del Consiglio congiunto) e l'impegno della Provincia di Teramo a completare l'intervento di sistemazione dell'ex statale 553 nel tratto Silvi-Atri. Provincia e Comune di Silvi chiederanno inoltre alla Regione Abruzzo, all'Anas e al Ministero delle Infrastrutture di considerare prioritaria, nell'ambito della progettazione del sistema di varianti alla statale 16, la realizzazione del tratto concernente il territorio di Silvi. Alla Regione sarà anche chiesto di destinare adeguate risorse agli interventi di protezione della costa.

Ulteriori impegni riguardano la promozione di una crescita urbanistica equilibrata e rispettosa dell'ambiente (particolare attenzione sarà posta, anche a seguito della drammatica alluvione che ha colpito gli altri comuni costieri, agli interventi di manutenzione del territorio e di riassetto idrogeologico) e la formazione del distretto agroalimentare di qualità, nel cui ambito territoriale è compreso il Comune di Silvi.
Nell'ambito dei progetti che puntano alla qualificazione e al rafforzamento dell'offerta turistica, infine, il Comune di Silvi e la Provincia considerano essenziali il completamento del corridoio verde adriatico e la rapida costituzione del Parco Marino del Cerrano. A tale riguardo, la Provincia si impegna a sostenere i progetti di valorizzazione del territorio e, in particolare, quello relativo all'istituendo parco pubblico denominato “Camera Verde” (punto strategico di osservazione del Parco Marino).

Il puntuale rispetto degli impegni sarà verificato tramite incontri semestrali.

«E' una giornata di festa – ha dichiarato il sindaco Vallescura –, ci onora la possibilità di avvicinare con questo accordo il nostro capoluogo alla Provincia. È un segnale positivo per l'intera cittadinanza e per le iniziative che devono essere intraprese insieme».
«Gli impegni che abbiamo assunto congiuntamente – ha dichiarato il presidente D'Agostino – rafforzano i comuni progetti per la valorizzazione del territorio in termini di viabilità, difesa dell'ambiente, turismo ed attività economiche. Siamo contenti di questo accordo, che rappresenta un'importante occasione per un'area territoriale che può e deve svolgere un ruolo fondamentale nel contesto provinciale e regionale».
Alla seduta congiunta dei due Consigli sono intervenuti – oltre alle giunte e ai rappresentanti dei due enti - anche l'assessore regionale ai Trasporti Tommaso Ginoble, il presidente della Provincia di Pescara Giuseppe De Dominicis, il sindaco di Città Sant'Angelo Graziano Gabriele.

29/10/2007 8.30