Rapino «paradiso» per la Commissione Europea

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

903

RAPINO. «Promuovere destinazioni meno note e non soggette ad un turismo di massa»: questo l'obiettivo principale espresso dalla Commissione europea nell'ambito del Progetto Eden "Destinazioni europee di eccellenza".
Il progetto quest'anno ha avuto come tema le "Destinazioni rurali emergenti", selezionando le aree rurali che hanno sviluppato, negli ultimi tre anni, programmi di promozione turistica basati sulla valorizzazione del proprio patrimonio naturale e culturale.
Il Comitato Nazionale italiano di valutazione ha designato il Comune di Specchia, in Provincia di Lecce, come migliore "destinazione rurale emergente" e altre quaranta località particolarmente qualificate, che verranno promosse a livello nazionale.
Tra le candidate, il Comune di Rapino ha ricevuto una menzione d'onore e sarà oggetto, insieme alle altre trentanove destinazioni nazionali scelte, di una pubblicazione ad hoc, che sarà diffusa in occasione di un evento pubblico organizzato dal Dipartimento del Turismo e inviata anche alla Commissione europea.
Le migliori destinazioni rurali emergenti sono state valutate attraverso cinque criteri base: la qualità dell'ambiente, i fattori di attrazione turistica, la ricettività e i servizi, l'accesso alla località e l'attenzione per il turista.
«Il Comune di Rapino si è senz'altro distinto negli ultimi anni», ha commentato il sindaco Rocco Micucci, «in ciascuno di questi settori fondamentali. E' stata rivolta infatti particolare attenzione alla qualità dell'ambiente, con azioni attuate nell'ambito della gestione ambientale sostenibile, con la raccolta differenziata, il risparmio energetico, l'impatto visivo, la cura del verde, e con azioni di recupero del paesaggio e del patrimonio storico-architettonico».
Sono stati poi realizzati percorsi naturalistici e cicloturistici, e promossi i prodotti tipici agroalimentari e artigianali con numerose iniziative all'interno di un ricco calendario di appuntamenti.
«Senza dimenticare», ha proseguito il primo cittadino, «la realizzazione dell'audioguida turistica interattiva Agata, che consente di avere informazioni 24 ore su 24 direttamente sul proprio telefonino, sugli eventi in corso, sulla ricettività, così come altre informazioni utili al viaggiatore»

25/10/2007 11.39