Apre il Centro prelievi della Asl a Fossacesia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2043

FOSSACESIA. Niente più file per i prelievi. Da domani 24 ottobre 2007 apre il Centro prelievi distrettuale a Fossacesia, che ogni mercoledì dalle ore 8.00 alle ore 9.30 effettuerà il servizio per i cittadini di Fossacesia.
Non servirà più recarsi all'Ospedale di Lanciano. Per usufruire di questa opportunità basta recarsi al Distretto Sanitario di Fossacesia, che si trova nel centro cittadino in via Polidori, muniti di richiesta del medico curante e documento di identità. Il ritiro dei referti dei prelievi avverrà il lunedì successivo all'esecuzione del prelievo, dalle ore 11.30 alle ore 12.30, sempre presso il Distretto ASL di Fossacesia. Ne potranno usufruire anche i cittadini di Mozzagrogna, Santa Maria Imbaro, Rocca San Giovanni, S. Vito Chietino e Treglio, che sono ricompresi nell'ambito del distretto fossacesiano.
«Si attiva oggi un servizio importante e davvero utile per il territorio, atteso da anni», ha commentato il sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio. «Un altro traguardo in difesa dei diritti della nostra comunità e verso la delocalizzazione dei servizi sanitari. Del resto, l'obiettivo di migliorare i servizi per i cittadini è il fronte su cui questa Amministrazione comunale si è sempre impegnata e ha investito risorse ed energie, offrendo la massima collaborazione agli altri enti».
Sono in corso inoltre i lavori di ampliamento del Distretto Sanitario di via Polidori e prima di Natale saranno disponibili nuovi spazi per gli ambulatori di medicina specialistica e il centro prenotazioni. Intanto è stato nominato responsabile della struttura Filiberto Tieri.
Il passo successivo, per semplificare la vita ai cittadini e dare risposte ai bisogni di salute, sarà poi l'organizzazione il P.U.A., un innovativo punto unico di accesso a tutti i servizi sanitari e sociali.
«L'integrazione delle iniziative di tutela della salute e del benessere, attivate anche tramite enti diversi sul nostro territorio, è il futuro obiettivo. – ha aggiunto l'assessore alla Salute Mariangela Galante – Stiamo lavorando per offrire ai nostri cittadini un unico interlocutore, un unico punto di accesso a tutti i servizi che riguardano la famiglia, i minori, gli anziani, i disabili, sia che siano forniti nell'ambito dalla programmazione del sociale sia che vengano erogati dalla azienda sanitaria».
23/10/2007 11.24