Antenne in città, il Comune si impegna per San Silvestro e via del Circuito

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1252

PESCARA. Ieri mattina l'Arta Abruzzo, rispondendo alle richieste e sollecitazioni del comitato contro le antenne di via del Circuito, si è recata sul posto per nuove rilevazioni. Un passo importante che per fortuna non ha fatto salire a galla spiacevoli notizie.
«L'Arta», spiega il coordinatore dell'associazione Antonio Blasioli, «ha effettuato almeno cinque rilevazioni da alcune sommità dei condomini di P.zza Pierangeli, via Paolini, via del Circuito, via Malagrida».
Le rilevazioni effettuate non hanno superato il valore di 6 v/m previsto come limite dalla legge, «ma», assicura Blasioli, «va anche detto che da alcuni punti, il campo elettromagnetico è addirittura più che raddoppiato rispetto a rilevazioni eseguite nel 2005 sempre dall'Arta».
Nei giorni scorsi alcuni esponenti del Comitato hanno incontrato il sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso che si è detto disponibile a partecipare alla riunione del Comitato che si terrà il 22 ottobre 2007 alle ore 19.00 presso i locali della Chiesa di San Giuseppe «ed ha garantito il massimo impegno per provare a delocalizzare l'antenna».
D'Alfonso si sta impegnando anche per risolvere la questione delle antenne di San Silvestro. Ieri ha inviato una lettera all'Arta per avviare le procedure necessarie per effettuare delle rilevazioni analitiche di ogni singola frequenza emessa nella zona.
Contestualmente, il Comune procederà a convocare il "Tavolo Tecnico Permanente" istituito dall'Ente, per la valutazione di possibili ipotesi di delocalizzazione degli impianti.
Che sia arrivato il momento di liberarsi da questa ingombrante presenza?


20/10/2007 9.31