Ponte del mare. Avviata la gara ma l’architetto Pichler non c’è

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2663

Ponte del mare. Avviata la gara ma l’architetto Pichler non c’è
PESCARA. Ieri presso l’Ufficio gare del Comune di Pescara si è avviata la procedura di assegnazione della progettazione esecutiva e della realizzazione dei lavori di costruzione del “Ponte del mare”, il nuovo ponte ciclo-pedonale sul fiume Pescara, di collegamento delle Riviere Sud e Nord.
Si è insediata la Commissione giudicatrice: presidente è l'ingegner Luciano Di Biase, Direttore Area Lavori Pubblici del Comune, commissari l'ingegner Antonio Valente, dirigente centrale Progettazione Direzione Generale Anas e l'architetto Pierpaolo Pescara, dirigente del Comune.
Quello esperito ieri è il primo passaggio di un composito iter che arriverà alla definizione dell'appalto.
«Si tratta dell'apertura della busta contenente la documentazione amministrativa per l'ammissione delle ditte concorrenti», hanno spiegato i componenti della commissione, «alla gara sono arrivati due plichi: il primo dell'Ati Mo.Spe.Ca Fiume Veneto (PD) capogruppo, Angelo De Cesaris Srl e Solisonda entrambi di Francavilla al Mare, mandanti; il secondo dell'Ati I.S.P.A. Pietrelcina (BN) capogruppo, Barone Costruzioni Srl».
A fare notizia però sembra essere la lettera di rinuncia da parte della Stahlbau Pichler.
L'architetto Pichler, lo si ricorderà, è stato il progettista dell'opera presentata in pompa magna alcuni mesi fa.
Entrambe le ditte concorrenti sono state ammesse alla successiva fase di gara a cui procederà la commissione secondo l'iter stabilito dal decreto legislativo n. 163 del 2006, che consiste nella verifica dei requisiti della ditta sorteggiata (la legge stabilisce che a caso venga sorteggiata una delle ditte in gara solo per la verifica dei requisiti prima di procedere alla definizione dell'appalto), nell'esame delle offerte tecniche presentate, nell'attribuzione dei relativi punteggi.
Successivamente si procederà all'esame dell'offerta economica e temporale in seduta pubblica con l'aggiudicazione dei lavori che si prevede entro i primi giorni di novembre.
In un primo momento la procedura adottata dalla amministrazione comunale è stata quella dell'affidamento diretto dei lavori, salvo poi passare alla gara pubblica dopo una quantità imprecisata di polemiche.
L'opera costerà non meno di 7 milioni di euro.

19/10/2007 9.15
[url=http://www.primadanoi.it/search.php?query=ponte+del+mare&mid=6&action=showall&andor=exact]PROGETTO, POLEMICHE, INTERROGAZIONI: TUTTO SUL PONTE DEL MARE[/url]