Sambuceto, si stacca plafoniera dal soffitto della scuola

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1957

SAN GIOVANNI TEATINO. Lo scorso sabato 13 ottobre nella scuola elementare di Sambuceto si è staccata una plafoniera dal soffitto di una stanza del nuovo plesso, inaugurato lo scorso 15 settembre, che ha sfiorato una bidella. CADUTA ANCHE OGGI UN'ALTRA PLAFONIERA
La situazione delle scuole aveva sfiorato il paradosso a causa di una serie di disservizi manifestatisi dopo la riapertura delle scuole ma adesso i rischi si presentano più direttamente. Questa è la situazione ad oggi.
«La scuola elementare di San Giovanni alta ha un'uscita di sicurezza, posta al primo piano, che conduce in un cantiere e non permette di allontanare i bambini dall'edificio in caso di pericolo», racconta il consigliere comunale dell'Unione Alessandro Feragalli.
«La scuola elementare di Sambuceto è priva di linea telefonica, presenta infiltrazioni ed umidità nei giorni di pioggia ed i banchi non sono dotati di pianali che permettano di poggiare gli zaini dei bambini che, quindi, rimanendo a terra costituiscono un pericolo». Ce n'è anche per la scuola dell'infanzia in piazza San Rocco, «posta al primo piano del plesso perchè al piano terra ha trovato casa la parrocchia di Sambuceto, così i bambini non solo devono salire una ripida scala esterna che in inverno sarà umida e scivolosa ma non possono godere, direttamente, nemmeno del giardino al piano terra. La stessa scala di accesso è priva di meccanismo meccanico per il superamento delle barriere architettoniche e gli operai del Comune che portano i pasti all'ora di pranzo devono sollevare a mano i contenitori con le vivande, quindi salire pericolosamente le scale con un serio rischio di caduta».
Il consigliere si domanda come sia possibile che a pochi giorni dall'inaugurazione delle nuove scuole, «effettuate tra l'altro senza avere il certificato di agibilità ma solo con delle richieste, ci si trovi di fronte edifici non perfettamente funzionali, e dopo gli accadimenti di sabato scorso anche pericolosi?» E Feragalli chiede che tutte le autorità competenti effettuino verifiche sugli edifici e sulle procedure seguite e «che i cittadini sappiano precisamente qual è la situazione delle scuole che frequentano i loro figli».

15/10/2007 14.45

ANCHE MARTEDì CADE UNA PLAFONIERA

Anche questa mattina, intorno alle ore 10 è caduta un'altra plafoniera, all'interno di una classe mentre era in corso una lezione, nella scuola elementare di Sambuceto inaugurata a metà settembre.
Dopo le denunce dei giorni scorsi del consigliere Feragalli, quindi, niente è cambiato. Mentre aumenta la rabbia dei genitori che non si sentono più sicuri a mandare i figli a scuola.
«E' la terza plafoniera che cade nel giro di cinque giorni», denuncia ancora il consigliere. «Il motivo risiederebbe in un cattivo ancoraggio delle stesse alla controsoffittatura».
Ci si chiede cosa si debba aspettare per risolvere il problema.
16/10/2007 14.48