Oculistica di Lanciano, «reparto Hi-Tech»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2311

LANCIANO. Nuove possibilità di diagnosi e cura per il reparto di Oculistica dell'ospedale "Renzetti" di Lanciano dove sono entrati in funzione un fluorangiografo digitale, due apparecchi laser per la diagnosi e la cura delle malattie retiniche e del glaucoma, e un Tomografo a Coerenza Ottica (OCT), attrezzature tecnologiche all'avanguardia che permetteranno di migliorare notevolmente le prestazioni offerte ai pazienti.
Il Tomografo a Coerenza Ottica, acquisito nella versione più evoluta, rappresenta indubbiamente la punta di diamante delle nuove dotazioni strumentali e colma un vuoto importante nella diagnostica oculistica nel territorio della Asl Lanciano-Vasto. Si tratta, in pratica, di una TAC per la retina, che però non utilizza le radiazioni ionizzanti ma un fascio laser grazie al quale è possibile diagnosticare molte patologie degenerative della retina, che è in grado anche di fornire importanti informazioni per un migliore inquadramento delle degenerazioni maculari legate all'età. Grazie al Tomografo OCT anche a Lanciano sarà quindi possibile studiare con lo strumento più innovativo dell'ultimo decennio queste patologie che rappresentano la prima causa di cecità nei paesi occidentali.
Il reparto di Oculistica di Lanciano, diretto dal dottor Domenico Pellegrini, è da anni il punto i riferimento sul territorio per gli interventi chirurgici di cataratta, glaucoma, e patologie della retina. Grazie alle nuove attrezzature tecnologiche sarà possibile abbassare i tempi d'attesa per i pazienti e incrementare la già notevole attività del reparto, dove dall'inizio dell'anno sono state eseguite oltre 700 operazioni chirurgiche e dove si svolgono circa mille visite ambulatoriali al mese.
«Il miglioramento delle attrezzature dei nostri ospedali – ha sottolineato il Direttore Generale Michele Caporossi – rappresenta uno degli impegni che vogliamo portare avanti con più forza, in quanto oggi non è più pensabile un'assistenza sanitaria di qualità senza gli strumenti tecnologici più all'avanguardia. L'incremento e l'aggiornamento delle apparecchiature dell'Oculistica di Lanciano fanno parte di un grande piano di rinnovamento tecnologico che sta interessando tutte le strutture della nostra Azienda Sanitaria e che in futuro vedrà altre importanti novità».

04/10/2007 16.43