Nucleo industriale: Tar rigetta sospensiva nomina commissario

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

768



L'AQUILA. Il Tribunale amministrativo regionale ha rigettato ieri, in Camera di consiglio, la richiesta di sospensiva della delibera della Giunta regionale che ha disposto lo scioglimento del Consiglio di amministrazione del Consorzio per lo sviluppo industriale dell'Aquila e la conseguente nomina del commissario regionale.
Ne ha dato notizia il segretario generale della presidenza della Giunta, Lamberto Quarta. La richiesta di sospensiva era stata presentata dall'ex presidente del Consorzio, Bruno Chelli e dal componente del Cda, Vincenzo Nuccetelli. «E' evidente - ha commentato il segretario Quarta - che il provvedimento adottato dalla Giunta regionale è stata ritenuto fondato e ben argomentato. Non si è trattato quindi di 'mattanza politica', come qualcuno ha voluto sostenere ma di una decisione assolutamente necessaria. Attendiamo ora
- ha concluso Quarta - il giudizio di merito con la convinzione di aver operato per il bene della collettività».
Prima della decisione della Camera di consiglio, lo stesso Tar aveva rigettato il ricorso d'urgenza "inaudita altera parte" presentato subito dopo la notifica della delibera di Giunta e la nomina del commissario regionale.


28/09/2007 8.44