«Scuole inaugurate senza il certificato di agibilità»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1058

«Scuole inaugurate senza il certificato di agibilità»
SAN GIOVANNI TEATINO. «Come è possibile inaugurare in pompa magna due scuole, aprirle ai bambini ed al corpo docente senza che sia stato emesso il regolare certificato di agibilità dei locali? Non è forse una presa in giro dei cittadini?»
Il gruppo dell'Unione cerca risposte dopo le inaugurazioni in pompa magna del sindaco Verino Caldarelli. Lo stesso gruppo è allarmato dalla modalità di conduzione degli iter realizzativi delle opere pubbliche di «un'amministrazione che ha fatto del ritardo sul cronoprogramma dei lavori il proprio biglietto da visita».
Le stesse scuole inaugurate dovevano essere ultimate mesi fa per avere il tempo necessario a dotarsi dei collaudi e delle agibilità, invece, si è arrivati a ridosso dell'anno scolastico senza avere la regolare documentazione in ordine.
«L'asilo addirittura ha dovuto aprire con una settimana di ritardo» spiega Sandro Paludi, «e non è ancora provvisto di idonee attrezzature per il superamento delle barriere architettoniche per i disabili. La piazza con i relativi parcheggi è stata interdetta al traffico per dare spazio all'ingresso dei bambini e dello scuolabus con grave disagio per i cittadini e le attività commerciali del centro che sono del tutto svantaggiate a fronteggiare la concorrenza dei centri commerciali.
Possibile non si sia potuta trovare una soluzione alternativa?»
«Il paradosso», aggiunge Alessandro Feragalli, «si sfiora a San Giovanni Alta dove l'uscita di sicurezza posta al piano primo porta direttamente in un cantiere e non dà via d'uscita in caso di gravi rischi ed incolumità. Una situazione quantomeno imbarazzante per una collettività che non riesce a far fronte con i servi zi al continuo aumento della popolazione residente, ma che da qualche mese si fregia anche del titolo di città.».
L'Unione cerca risposte chiare e soprattutto la garanzia di sicurezza per i tanti scolari ed ha chiesto al sindaco risposte immediate.
26/09/2007 7.46