5 settembre la prima neve... d'estate

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1059

5 settembre la prima neve... d'estate
SANT’EUFEMIA A MAJELLA – La prima pioggia di settembre è sinonimo, sulle vette più alte dell’Abruzzo, di neve e freddo. Come da tradizione, anche quest’anno la prima coltre bianca è caduta sulle cime della Majella e del Gran Sasso e, incredibilmente, dalle fiamme e dai 45 gradi centigradi si è passati al gelo e a temperature molto al di sotto della media stagionale.

 


Poco male, un pò di refrigerio ci voleva proprio e, i più contenti, sono proprio quelli delle piccole comunità della Val Pescara, da circa tre mesi impegnati a combattere roghi e incendi. Mentre a valle cadeva una copiosa pioggia, la montagna andava a coprirsi di un manto bianco.




A raccontarci dell'affascinante fenomeno Guido Maiorano titolare del Centro Turistico ‘Passo San Leonardo', sito a pochissimi km dal comune di Sant'Eufemia a Majella. «Ieri pomeriggio (martedì per chi legge) ho consigliato ai pochi turisti rimasti al Centro di rientrare perché sentivo che sarebbe arrivata la neve. Intorno all'ora di pranzo – ha proseguito Maiorano – è iniziato a piovere; un acquazzone durato un bel po' il quale si è trasformato, in tarda serata, in una bufera di neve. La temperatura è scesa intorno allo zero e, fiocchi di neve misti ad acqua sono caduti intorno ai mille metri imbiancando le cime degli abeti. In mattinata (mercoledì) tutto era diventato bianco, la neve ha coperto le vette della Majella scendendo fino ai 1300 metri. Nel pomeriggio – ha spiegato il titolare del Centro Turistico ‘Passo San Leonardo – quando si è affacciato un pallido sole lo spettacolo è stato straordinario. Ci auguriamo che sia un anticipo d'inverno di buon auspicio visto la secca stagione dello scorso anno».




 Le fresche temperature si sono sentite anche in città e la gente, un po' impreparata, ha tirato fuori degli armadi giubbini e giacconi autunnali. L'aria fresca seppur piacevole, già alimenta un nostalgico ricordo di un'estate ormai giunta al termine. Le previsioni meteo non promettono nulla di buono e garantiscono, per il resto della settimana, altre piogge, freddo e neve in montagna.


Ivan D'Alberto 05/09/2007 17.34