Bretella collegamento con asse attrezzato: «fermate la procedura anomala»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1182




CEPAGATTI. Il Consigliere Comunale Lorenzo Valloreia ed il Consigliere Comunale e Provinciale Leandro Verzulli chiedono alla Provincia di Pescara di non procedere, in data 6 Settembre 2007, alla immissione in possesso dei terreni privati siti nel Comune di Cepagatti in contrada Buccieri.
L'azione della Provincia deriva dal progetto già contestato e dalla vita travagliata di costruire un collegamento diretto con l'asse attrezzato. In questo caso tuttavia non è contestato il progetto in sé giudicato «utile»ma la procedura di acquisizione di terreni privati.
«La procedura in itinere risulta essere anomala e incompleta», spiegano i consiglieri, «per la mancanza degli avvisi del procedimento e l'errata determinazione dell'indennità di esproprio. Inoltre si fa presente che l'attuale tracciato, così com'è stato progettato, apporterà un notevole inquinamento acustico ed una relativa compromissione della qualità della vita per gli abitanti autoctoni».
Pertanto, i Consiglieri -che non sono contrari alla realizzazione di questa opera di fondamentale importanza per l'intera area metropolitana- chiedono alla Provincia di Pescara un incontro «per la revisione delle indennità di esproprio e vagliare eventuali percorsi alternativi o quantomeno, in accordo con l'impresa aggiudicataria dell'opera, traslare il manufatto a distanze più ragionevoli».
05/09/2007 11.33