Eriberto ancora in coma dopo l’incidente

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

4335



PESCARA. E' ancora in coma Eriberto Mastromattei, 76 anni, il popolare balneatore pescarese
investito da uno scooter la sera di sabato scorso, a Pescara, in viale Bovio, mentre attraversava la strada.
Il balneatore, che è ricoverato presso il reparto di rianimazione dell'ospedale civile Santo Spirito, e' collegato ad un respiratore meccanico.
L'incidente ha scosso l'intera città e quanti lo conoscono da sempre.
Eriberto è titolare del lido "Jambo", padre di tre figli, ha inventato le palme sulla riviera,
la Befana che viene dal mare e la cosiddetta spiaggia d'elite.
Da qualche anno ha lanciato, finora senza successo, l'idea di costruire un'isola davanti al suo stabilimento per arricchirla di servizi ai turisti come divertimenti e ristorazione.
Eriberto, sposato con la signora Renata Iacone, e' un pezzo di storia della citta'.
Da moltissimi anni ormai il suo estro, non solo per gli affari, è noto e si è fatto ben volere diventando un vero e proprio personaggio caratteristico di Pescara, oltre che una vera memoria storica.
Secondo i medici l'uomo avrebbe una fibra forte e starebbe rispondendo alle prime sollecitazioni. «E' tuttavia troppo presto per sbilanciarsi in altre valutazioni», fanno sapere i sanitari.

03/09/2007 11.34