Via libera al Ponte del Mare: l’11 ottobre l’apertura delle buste

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3960

Via libera al Ponte del Mare: l’11 ottobre l’apertura delle buste
PESCARA. Il Consiglio comunale di Pescara ha dato voto favorevole alla realizzazione del cosiddetto "Ponte del mare". Con il voto è stato immediatamente avviato il procedimento di pubblicazione del bando con la successiva determina firmata dal dirigente del settore gare del Comune. «Entro l'11 ottobre - annuncia una nota dell'amministrazione comunale - si potrà procedere all'apertura delle buste per l'aggiudicazione di questa straordinaria opera, che rappresenterà il nuovo simbolo dell'unità della città e del suo rapporto con il mare».
Polemica l'opposizione che si è detta contraria ed ha rimarcato come la gara ad evidenza pubblica per la costruzione dell'opera sia una “scelta metodologica” recente e successiva alle critiche mosse proprio dal centrodestra che aveva rimarcato errori nella procedura che non prevedeva l'appalto pubblico.
Una marcia indietro che probabilmente farà risparmiare tempo alla stessa amministrazione che altrimenti sarebbe stata soggetto a nuovi ricorsi.
Da registrare come nei mesi scorsi si è avuto un brusco rallentamento della procedura che ora invece sembra aver ritrovato nuovo vigore.
L'opera, lo ricordiamo, dovrebbe essere finanziata da 5 imprenditori locali e dalla fondazione bancaria della Caripe per un totale che dovrebbe essere vicino ai 6 milioni.Tuttavia dei soldi non sembra esserci ancora traccia.
Il ponte ciclopedonale voluto fortemente dal sindaco D'Alfonso dovrebbe essere un'opera che dovrebbe sviluppare una forte identità della città e contraddistinguerla anche dal punto di vista turistico.

«Domani partirà la procedura per realizzare il Ponte del Mare, il nuovo simbolo dell'identità cittadina, un'opera la cui bellezza segnerà l'attrattiva turistica e relazionale della città», hanno detto i capigruppo di maggioranza, «noi esprimiamo profonda soddisfazione per questa decisione che rappresenta un vanto per questa Amministrazione e per Pescara».
Il Consiglio comunale, nel corso della seduta, ha approvato il progetto preliminare per la realizzazione dell'asse viario di collegamento tra via Ferrari, via Caravaggio e via dell'Emigrante, da inviare alla Regione quale opera strategica già finanziata nell'ambito delle riserve del FAS – Riserve Aree Urbane.
L'intervento, per un importo complessivo di 3.400.000 euro, permetterà di realizzare il terzo asse di collegamento longitudinale della città parallelo e alternativo al tracciato della strada parco e a viale Bovio, che decongestionerà il traffico nord/sud.
Nel dettaglio l'asse viario, che sboccherà su via del Santuario, consentirà di collegare in un continuum unico via Caravaggio, Via Ferrari e via dell'Emigrante. Nell'ambito dei lavori, inoltre, si provvederà alla messa in opera di una serie di interventi di valorizzazione urbana lungo le tre vie.
Il nuovo asse viario verrà realizzato grazie ai fondi messi a disposizione dalla Regione Abruzzo, che con la delibera n. 410 del 7 maggio 2007 ha concesso alla città di Pescara un finanziamento, destinato alla realizzazione di un progetto strategico per le aree urbane.
«La realizzazione di questa importante arteria stradale riveste un alto valore strategico per lo snellimento del flusso veicolare che dal centro della città muove in direzione nord», dicono dal Comune, «entro la fine di settembre si potrà procedere alla gara d'appalto di questa grande opera di sviluppo infrastrutturale della città».
27/07/2007 9.26



[url=http://www.primadanoi.it/search.php?query=ponte+del+mare&mid=6&action=showall&andor=exact]TUTTO SUL PONTE DEL MARE[/url]