A Martinsicuro il campeggio degli studenti d'Italia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3044


MARTINSICURO. Dal 24 al 31 luglio a Martinsicuro ci sarà il campeggio nazionale della rete degli studenti www.retedeglistudenti.it . Un modo per stare tutti insieme e riflettere su grandi problemi che riguardano il mondo dei giovani. Si parlerà di mafia, terrorismo, mondo del lavoro e precariato. Ma anche dello stato di salute della scuola italiana ed interverrà anche il ministro Fioroni. Giovedì 25 alle 21 è in programma il gruppo di lavoro "La lotta alla mafia, il ruolo degli studenti e della politica". Interverranno Gabrielle Stramaccioni (direttore nazionale Libera) che per sopraggiunti impegni potrebbe essere sostituita da Giuseppe La Pietra, referente di Libera per l'Abruzzo. Interverrà anche la professoressa Alessandra Dino, dell'Università di Palermo.
Giovedì 25 alle 14 è previsto il coordinamento dei regionali ReDS, alle 21 un nuovo incontro del gruppo di lavoro e alle 23 festa in spiaggia.
Venerdì alle 17 si parlerà invece di "Scenari internazionali: il medio Oriente e il ruolo dei movimenti". Sabato alle 18 ci sarà una relazioni su omofobia (Arcigay) e legge Fini (Giuseppe Bortone- resp.
tossicodipendenze Cgil) e un confronto con gli studenti.
Domenica arriverà anche il ministro dell'istruzione Fioroni per discutere dello stato di salute della scuola. Lunedì festa in spiaggia in attesa dell'ultima giornata, quella di martedì che prevede due eventi importanti. Il primo alle 17,00 con il gruppo di lavoro "Diritti civili questione generazionale" con Aurelio Mancuso (presidente Arcigay), Arcidonna, Piero Soldini (Uff.Immigrazione Cgil), Aitanga Giraldi (Dip. Pari opportunità CGIL) e alle 21 il dibattito "Terrorismo ieri e oggi" con Betty Leone (segretaria Spi) e Giuseppe Ferrara (regista). Alle 23 festa di chiusura.


23/07/2007 8.40