Caramanico Terme, riecco la piscina ristrutturata

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1373

CARAMANICO TERME. Inaugurata la nuova piscina di Caramanico Terme.
I lavori, del costo di 85 mila euro, interamente finanziati dall'ASD Valpescara, la società che gestisce la struttura, hanno riguardato il rifacimento dei due campi di bocce, del campo di tennis in terra rossa, del bordo vasca della piscina, degli arredi, della centrale termica, dei gradoni con la relativa staccionata in legno, della sala polivalente e della zona bar.
E' imminente anche l'installazione della parete da arrampicata. Inoltre per ottobre prossimo è in programma la realizzazione di una piccola palestra per mantenere la struttura sportiva aperta anche nei mesi invernali.
«Dopo 10 anni di abbandono – ha commentato il sindaco Mario Mazzocca – la piscina comunale di Caramanico ritorna a splendere per la gioia dei residenti ma anche dei tanti turisti che ogni anno giungono nel nostro borgo montano. Presto ritornerà in vita anche il campo di calcio».
Soddisfazione anche da parte del dirigente della ADS Valpescara, Francesco Di Domizio, nonché consigliere nazionale della Federazione italiana di Pentathlon moderno che ha annunciato per il prossimo anno altre novità.
«Ci stiamo impegnando – ha dichiarato – a realizzare uno o due campi da pallavolo affinché l'estate prossima una tappa del beach volley si svolga a Caramanico».
Nella stessa serata saranno premiati anche i ragazzi del settore agonistico della Valpescara, in particolare gli atleti, Luca D'Ottavio e Vanessa Rulli, rispettivamente di 13 e 12 anni.
Luca d'Ottavio è campione regionale esordienti di nuoto nei 100, 200, 400 stile libero ed ha partecipato ai campionati regionali esordienti che si sono svolti a giugno a Molveno (Tr), risultando il miglior atleta abruzzese. Vanessa Rulli, invece, è vice campionessa italiana di pentathlon moderno e campionessa regionale di nuoto esordienti nei 100 stile libero.

16/07/2007 7.53