Sabato e domenica a Roseto la fiera della pastorizia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

976

TERAMO. Torna, il 7 e l’8 luglio prossimi a Piano Roseto, la Fiera della Pastorizia, una tra le più antiche manifestazioni che si svolgono nella nostra provincia. Il tradizionale appuntamento di raccolta delle greggi, occasione preziosa per riflettere sulle problematiche connesse alle attività di allevamento ovino, è giunto quest’anno alla sua 149^ edizione.
Per l'edizione 2007, infatti, la Regione, attraverso l'assessore all'Agricoltura, Marco Verticelli, ha riconosciuto questo evento come una «manifestazione d'interesse regionale, insieme alla Rassegna degli Ovini di Campo Imperatore». «Questo – spiega Verticelli – nell'ottica della valorizzazione dei nostri prodotti interni».
All'importante evento, inoltre, partecipano anche i rappresentanti delle Associazioni di categoria e dei produttori, quelli degli enti e delle istituzioni competenti in materia, le Facoltà di Agraria e Veterinaria dell'Università degli Studi di Teramo.
La novità di questa edizione, rispetto alle precedenti, è racchiusa nella giornata di sabato, che quest'anno sarà interamente dedicata alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari, con il I° Concorso su “I formaggi di Rocca Roseto”e con il Laboratorio del Gusto: Pecorini e Caprini.
«La tradizionale fiera della Pastorizia – spiega il presidente dell'Ente Camerale, Giustino Di Carlantonio - vuole essere uno strumento di intervento organico e ad ampio raggio sulle problematiche dell'intera filiera dell'allevamento ovo-caprino». «Quest'anno, nello specifico – prosegue Di Carlantonio – ci concentreremo maggiormente sull'importante tema della valorizzazione dell'allevamento ovino nella nostra Regione, con la presentazione dei primi risultati del progetto “Vesti l'ambiente” condotto dall'Università di Teramo».
Ad inaugurare la giornata del 7 luglio sarà l'apertura, alle ore 18, del museo della pastorizia che ospiterà una mostra fotografica dal titolo “Su le vestigia degli antichi padri”. Seguiranno alle 19 e alle 19.30 la prima edizione del Concorso I formaggi di Rocca Roseto e il Laboratorio del gusto: pecorini e caprini. La serata proseguirà, alle 20, tra folclore, racconti e rievocazioni sulla tematica dal titolo: “Presso gli stazzi con i pastori sotto le stelle”. Nella seconda giornata, quella dell'8 luglio, si svolgerà, con inizio alle ore 11, il convegno dal titolo “Quali prospettive per la pastorizia”, un momento di riflessione particolarmente significativo nell'ottica del rilancio dell'economia pastorale .
Tra i relatori, il presidente Di Carlantonio, il sindaco di Crognaleto, Giuseppe D'Alonzo, il sindaco di Cortino, Gabriele Minosse, il presidente della Provincia, Ernino D'Agostino, il rettore dell'Università di Teramo, Mauro Mattioli, il Commissario Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Stefano Allavena. Tra gli altri interventi in programma: “Qualità in Zootecnia” a cura dell'assessore regionale all'Agricoltura, Marco Verticelli; la presentazione dei risultati del “Progetto Vesti l'ambiente”, per la valorizzazione dell'allevamento ovino in Abruzzo, a cura dell'Università degli Studi di Teramo; la “Valorizzazione e promozione dei prodotti. Esperienze in atto” a cura di ARA – ARSSA – Organizzazioni professionali. Seguiranno premiazioni, attestati e riconoscimenti vari ed una ricca degustazione di prodotti tipici locali.
07/07/2007 8.49