Spiegavano su internet come costruire bombe, due denunciati

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1840

ABRUZZO. Fornivano sui loro siti internet indicazioni sulle modalità di realizzazione di ordigni esplosivi. Con questa accusa sono finiti nei guai i gestori di due siti internet, uno di proprietà di un residente in Lombardia, un secondo di un residente in Abruzzo.
Il Compartimento di polizia postale e delle comunicazioni di Reggio Calabria che li ha denunciato, però, non fornisce particolari sui due internauti. Nessuna precisazione viene fornita anche sulle province di residenza. «Ci sono ancora accertamenti in corso», ha spiegato a PrimaDaNoi.it l'ispettore Alba, responsabile della squadra informatica.
«Attraverso i siti», ha raccontato ancora l'ispettore, «venivano date informazioni su come costruire esplosivi ad alto potenziale, come la bomba lampadina e quella ad orologeria. Veniva indicato inoltre, in modo dettagliato, come preparare composti incendiari come il napalm».
Gli inquirenti non sanno che quantità di traffico di utenti girasse intorno a questi due portali né se qualcuno abbia mai messo in pratica le istruzioni «dettagliate e precise», assicura Alba, «che sicuramente portavano alla realizzazione di un ordigno in piena regola».
Le indagini sono state particolarmente complesse, hanno spiegato gli investigatori, «perché per la costruzione e gestione di un sito, veniva utilizzato un provider americano». I due siti adesso sono stati oscurati e sebbene fossero molto simili tra di loro non erano collegati e presumibilmente i due gestori non si conoscevano.
Le perquisizioni eseguite nelle loro abitazioni hanno consentito di sequestrare computer e materiale cartaceo, su cui sono ancora in corso accertamenti.
L' indagine è nata dal monitoraggio della rete internet ed è la seconda fase di quella iniziata circa un anno fa. Era agosto 2006 quando due persone vennero indagate perchè gestivano un sito attraverso il quale venivano date informazioni su come costruire ordigni esplosivi di carattere artigianale, come la pipe-bomb.

29/06/2007 12.30