Trasferimento del mercato coperto di Roseto «dopo l’estate»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

931

ROSETO (TE). L’associazione provinciale Casartigiani di Teramo ha promosso l'incontro tra Comune ed operatori sul futuro del mercato coperto di Roseto. La struttura sarà trasferita provvisoriamente dopo l’estate



ROSETO (TE). L'associazione provinciale Casartigiani di Teramo ha promosso l'incontro tra Comune ed operatori sul futuro del mercato coperto di Roseto. La struttura sarà trasferita provvisoriamente dopo l'estateSul futuro del mercato coperto di Roseto degli Abruzzi si è discusso ieri in municipio durante un incontro tra l'amministrazione comunale e gli operatori commerciali che operano all'interno della struttura.

Al tavolo di confronto, promosso dall'associazione Casartigiani di Teramo, hanno partecipato il segretario provinciale dell'Associazione, Flaviano Montebello, il vice sindaco Teresa Ginoble e l'assessore comunale al Commercio Enio Pavone.
Gli operatori presenti hanno espresso preoccupazione per la ventilata chiusura del mercato che metterebbe, nell'immediato, «in seria discussione le loro attività commerciali, in grado, invece, di ottenere un buon successo di clientela tra i cittadini di Roseto ed i turisti presenti durante la stagione estiva».
L'amministrazione comunale ha ribadito la necessità di trasferire il mercato, «per motivi igienico-sanitari», in una nuova struttura da realizzare nella zona dell'ex Fornace Catarra. Tuttavia, si è impegnata a tutelare le attività presenti all'interno della struttura ed a ricercare, insieme agli operatori, delle soluzioni transitorie, «dopo la stagione estiva, in modo da garantire il futuro delle realtà economica interessate».
Tra un mese ci sarà un nuovo incontro per verificare le ipotesi di soluzione del problema.

22/06/2007 10.55