Reparto mobile a Senigallia: ecco la bozza del decreto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2289

IL DOCUMENTO. PESCARA. La calma è la virtù dei forti. E a palazzo di città devono essere molto forti. E così sulla prossima istituzione del reparto mobile di polizia a Senigallia dalla giunta D’Alfonso replicano in tono “politico” alle dichiarazioni del consigliere Alfredo Castiglione che riprendendo un articolo di PrimaDaNoi.it aveva avuto parole non dolci per il presunto disinteresse del sindaco al riguardo.
Così l'assessore Massimo Luciani ieri ha informato tutti che «il Sindaco ha intenzione di fare chiarezza su questo tema a un convegno sulla sicurezza nelle città che egli sta organizzando per il mese di settembre con la partecipazione di Marco Minniti, Vice Ministro dell'Interno, e di Antonio Manganelli, attualmente Comandante Vicario della Polizia di Stato. In tale sede verificheremo senza dubbio quale conferma si possa trovare alle lamentazioni dell'On. Castiglione».
Dunque tutto rimandato a settembre sempre sperando che la bozza di decreto già inviata non sarà firmata prima, cosa che pure pare probabile.
Ad ogni buon conto a beneficio di tutti pubblichiamo integralmente la bozza proposta dal ministero che attende solo il via libera dalle parti sociali.
Il tempo delle discussioni sembra essere perciò finito e la bozza sta per diventare definitiva e la firma segnerà la morte definitiva del problema.
Da sempre i sindacati di polizia chiedevano il reparto mobile a Pescara per l'incremento di uomini che questo avrebbe portato oltre le ricadute sull'ordine pubblico ed i maggiori controlli.

SCARICA IL DOCUMENTO INTEGRALE

22/06/2007 8.29

[url=http://www.primadanoi.it/upload/virtualmedia/modules/bdnews/article.php?storyid=10527]LA NOTIZIA LANCIATA DA PRIMADANOI.IT[/url]