Calcio e solidarietà: 4 incontri di beneficenza per "La politica nel pallone"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

863

PESCARA. Amministratori locali prestati al calcio per solidarietà. E’ il filo conduttore delle quattro partite, la prima sabato prossimo, l’ultima il 20 ottobre, che attendono i componenti dell’associazione bipartisan “La politica nel pallone”, nata un anno fa e guidata da Giuseppe De Dominicis, presidente della Provincia di Pescara.
Si tratta di una rappresentativa di esponenti abruzzesi di centrodestra e centrosinistra, impegnati a raccogliere fondi, attraverso una lotteria (con primo premio da 500 euro, secondo da 250 e terzo da 150) i cui biglietti verranno venduti a 5 euro l'uno tra i due tempi di gioco, da destinare a quattro “onlus” impegnate nel sociale: Marco Di Martino impegnata nella costruzione di pozzi in Angola, Pimpa che si occupa della cura delle intolleranze ed allergie alimentari, Diversamente Uguali attiva nell'integrazione dei portatori di handicap, orfanotrofio di L'viv che si trova nella cittadina dell'Ucraina con cui la Provincia ha avviato un gemellaggio.
Il calendario delle gare è stato presentato ieri mattina a Palazzo dei Marmi da una rappresentativa della formazione allenata da Nino D'Annunzio, capogruppo dei Ds in consiglio provinciale.
Il primo incontro è in programma il 16 giugno prossimo, alle 18,30, al campo sportivo “Mastrangelo” di Montesilvano, contro la rappresentativa regionale dei vigili urbani.
Il 10 luglio, invece, alle 19, al campo di Poggio degli ulivi di Città Sant'Angelo, è in programma il confronto con i componenti del consiglio comunale di L'viv in Ucraina.
Il 29 settembre, alle 19, sarà la volta della sfida con i costruttori edili dell'Ance e il 20 ottobre, alle 17, allo stadio comunale di Francavilla al Mare il match di chiusura vedrà opposto il team dei politici alla formazione dei bancari.
Queste, tra titolari e riserve, le formazioni che scenderanno in campo nella prima gara.
Per la “Politica nel pallone”: Mario Amicone, Marcello Antonelli, Fabio Argirò, Antonio Boschetti, Camillo Cesarone, Nino D'annunzio, Carlo De Felice, Giorgio De Luca, Vincenzo Di Giamberardino, Sante Di Paolo, Francesco Di Pasquale, Fabrizio Di Stefano, Vincenzo Fidanza, Gianfranco Francioni, Bruno Galasso, Evenio Girosante, Mario Lattanzio, Antonello Linari, Emilio Palumbo, Lucrezio Paolini, Fabrizio Rapposelli, Nicola Ricotta, Bruno Sabatini, Camillo Sborgia, Marinella Sclocco (la consigliera provinciale della Quercia è l'unica donna, al momento, presente negli elenchi, ndr) e Leandro Verzulli.
Per i vigili urbani abruzzesi: Alberto Di Teodoro, Antonio Fiorile, Fabio Di Vincenzo, Nando Foglia, Pasquale Medori, Mario Filipponi, Enrico Ciccarelli, Livio Feragalli, Luca Blasioli, Fabrizio Ioannucci, Franco Di Tommaso, Rocco Donati, Giancarlo Castorani, Pasquale Castorani, Marco Recchia e Dino Trave. Ad allenarli è Roberto Marzoli.

14/06/2007