Rapinano anziana e la minacciano: «ti buttiamo giù dalla finestra»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

973

MANOPPELLO. Sono stati arrestati subito dai carabinieri dopo aver compiuto la rapina Nicolae Cristian Mihaescu, 32 anni rumeno che vive a Monappello e la sua convivente Ernestina Terreri, 42 anni di Pescara.
Ieri una signora di 68 anni che abita in via Lazio, mentre era da sola in casa e stava guardando la televisione, è stata richiamata dal rumore di calci e pugni provenienti da dietro la porta d'ingresso e la serranda della finestra. La donne si è avvicinata alla finestra e ha visto un uomo e una donna sul suo balcone. Ha cominciato a gridare per farli scappare ma senza riuscirci. Il rumeno è riuscito ad alzare con la forza la serranda ed entrare insieme alla convivente in casa dirigendosi subito nella camera da letto.
L'anziana è stata scaraventata contro il muro e minacciata.
«Mi hanno detto che mi avrebbero fatto saltare giù dalla finestra», ha raccontato ai militari. La donna ha tentato di telefonare ai carabinieri prima che la donna gli staccasse la cornetta di mano. I due sono riusciti a portare via il cellulare della donna, la fede nuziale del marito defunto e diversi oggetti d'oro.
Appena i due sono fuggiti dall'abitazione la signora ha chiamato i carabinieri che hanno subito rintracciato i due, rinchiusi poi nel carcere di San Donato a Pescara e Castrogno, Teramo. La refurtiva è stata parzialmente recuperata e restituita alla proprietaria.

13/06/2007 8.45