Giulianova. «Comodo materasso a due piazze, assicura lungo sonno ai lavori»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1176

Giulianova. «Comodo materasso a due piazze, assicura lungo sonno ai lavori»
GIULIANOVA. Uno strano gioco del destino vede la presenza di un materasso a due piazze buttato tra le erbacce del centro socio culturale della città. Che sia il segnale che la cultura dorme?
A pagina 11, punto 6 del programma amministrativo-elettorale, si legge testualmente: «la promozione culturale è il miglior investimento di capitale umano che l'amministrazione giuliese deve compiere per assicurare un futuro di sviluppo alla società e alla comunità e società locale».
Queste parole vengono ritirate fuori oggi dal comitato cittadino "Poveri Giuliesi" che fanno notare come «quando dalle buone intenzioni bisogna passare ai fatti qualcosa si arena».
Il Centro Socio Culturale previsto dal Contratto di Quartiere dell'Annunziata è in via di costruzione, ma la fine dei lavori sembra ancora lontana.



«I lavori sono fermi», denuncia il coordinamento, «il cantiere è chiuso e la struttura, in parte realizzata, alla mercè di erbacce e dei vari eventi atmosferici».
Il responsabile del procedimento è andato in pensione e così i tempi per concludere tutto si allungano inevitabilmente. Qualcuno nelle scorse settimane, in maniera un po' irriverente e forse inconsapevolmente, ha depositato un materasso a due piazze proprio davanti all'ingresso del cantiere: «un testimonial appropriato per certificare inequivocabilmente il letargo in cui è immersa la realizzazione della struttura».
12/06/2007 11.36