Bottega Scuola, pubblicato il bando per gli aspiranti allievi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1318

TERAMO. Sono aperti i termini per partecipare ai corsi di “Bottega Scuola” per la formazione teorica e pratica nel settore dell’artigianato. La domanda di ammissione va presentata entro il 30 giugno 2007.
Gli aspiranti allievi devono avere un'età compresa fra i 15 e i 32 anni alla data del 30 giugno 2007 ed avere assolto gli obblighi scolastici di legge. L'età massima è elevata a 35 anni per i giovani in possesso di titolo di studio conseguito presso le scuole d'arte, istituti d'arte, licei artistici, accademie di belle arti ed altri titoli affini.
Ciascun candidato, a pena di esclusione, può presentare una sola domanda di ammissione.
Nella domanda occorre specificare la qualifica artigiana che si intende conseguire, scegliendola tra quelle richieste dalle aziende che hanno presentato istanza di partecipazione alla formazione di giovani allievi. I settori sono i seguenti: abbigliamento, alimentari, cuoio e pelletteria, fotografia, lavorazione pietra vetro e ceramica, lavorazione metalli, barbieri e parrucchieri.
I corsi di formazione hanno durata triennale. Gli allievi sono considerati a tutti gli effetti studenti e percepiscono esclusivamente un presalario pari a 413,16 euro mensili. Al termine del triennio di formazione è attribuita a ciascun allievo la qualifica lavorativa. I giovani verranno assegnati ad ogni singola Bottega Scuola in base alle indicazioni dei titolari delle imprese artigiane.
«In linea con le finalità che guidano altre iniziative come i tirocini formativi – commenta l'assessore al lavoro e alla formazione professionale Francesco Zoila – ancora una volta la Provincia punta a rafforzare le competenze dei giovani ed a ridurre il fenomeno della disoccupazione partendo dalla fondamentale leva della formazione. Mi auguro che l'esperienza della Bottega Scuola possa rivelarsi come sempre positiva e dare ai giovani delle occasioni concrete di lavoro oltre che di apprendimento di un mestiere».
Le domande devono essere presentate utilizzando l'apposito modello disponibile presso i Centri per l'impiego di Giulianova, Nereto, Roseto degli Abruzzi e Teramo o sui siti internet www.teramolavoro.it e www.provincia.teramo.it.

06/06/2007 8.22