Sciopero dei benzinai. Gli impianti aperti in Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

5342

ABRUZZO. Sulla rete ordinaria gli impianti resteranno chiusi dalle 19,30 del 5 giugno alle 19,30 del 7 giugno, mentre sulla rete autostradale la chiusura interesserà dalle 22 del 5 giugno alle 22 del 7 giugno. Sarà assicurata, sulla rete ordinaria, l'apertura di alcuni distributori individuati con Prefetture e Comuni, mentre sulle autostrade sarà garantita l'apertura di un impianto ogni 100 chilometri. Particolari accorgimenti saranno adottati inoltre affinché i distributori in servizio non rimangano senza carburante. ECCO TUTTI GLI IMPIANTI CHE RIMARRANNO APERTI

ABRUZZO. Sulla rete ordinaria gli impianti resteranno chiusi dalle 19,30 del 5 giugno alle 19,30 del 7 giugno, mentre sulla rete autostradale la chiusura interesserà dalle 22 del 5 giugno alle 22 del 7 giugno.
Sarà assicurata, sulla rete ordinaria, l'apertura di alcuni distributori individuati con Prefetture e Comuni, mentre sulle autostrade sarà garantita l'apertura di un impianto ogni 100 chilometri. Particolari accorgimenti saranno adottati inoltre affinché i distributori in servizio non rimangano senza carburante.


ECCO TUTTI GLI IMPIANTI CHE RIMARRANNO APERTI

I MOTIVI DELLA PROTESTA

«Chiudiamo per tutelare i gestori ed i cittadini dalla falsa liberalizzazione del Ministro Bersani e per denunciare l'atteggiamento di completa chiusura che lo stesso Ministro continua a frapporre agli insistiti richiami al confronto della categoria», spiega la Figisc-Confcommercio.
«I gestori, che pure chiedono da tempo, inutilmente, l'apertura del dialogo, non sono in alcun modo disponibili ad accettare il fatto compiuto di un provvedimento che con la liberalizzazione, il mercato, la concorrenza, i prezzi non ha nulla a che fare.
Il Governo, invece, preferisce creare confusione facendo credere che la nostra categoria sia responsabile dei prezzi quando il nostro margine è di appena 35 millesimi di euro al litro.
Al riguardo, stiamo diffondendo agli automobilisti una locandina che chiarisce che di 50 euro di benzina solo 1,45 € è il ricavo lordo del gestore mentre lo Stato incamera 31,06 €.
Crediamo che sia un dato importante che il consumatore deve sapere per capire le motivazioni della nostra protesta».


Il Presidente Ottaviano Del Turco ha firmato,stamattina a L'Aquila, il decreto che individua le stazioni di servizio autostradali di distribuzione di carburante che dovranno restare aperte. L'apertura avverrà nel corso dell'astensione collettiva della categoria dei benzinai sulle autostrade, che inizierà il 5 giugno dalle 22 sino alla stessa ora del giorno 7 giugno, come dichiarato da una nota dei sindacati.
Spetta ai Presidenti di Regioni, secondo quanto stabilito dalla Regolamentazione provvisoria con deliberazione del 2001, adottata dalla Commissione di Garanzia,istituita nel 1990, l'individuazione delle stazioni di servizio che dovranno restare aperte.
E' inoltre stabilito che le stazioni in funzione nell'autostrada saranno aperte in misura non inferiore ad una ogni 100 chilometri.
Una nota del Ministero degli Interni dello scorso febbraio, invece, ribadisce che: «devono restare aperte un numero minimo di stazioni di servizio, individuate dai Presidenti di Regioni».
Per altri tipi di impianti non ricadenti nelle autostrade la competenza è della Prefettura.
L'ordinanza, firmata di concerto con l'assessore alle Attività Produttive, definisce le turnazioni degli impianti che, a rotazione, dovranno essere aperti. Si tratta di turnazioni valide anche per eventuali successivi scioperi.

Di seguito vi sono elencate le località, le tratte autostradali, i Comuni di riferimento interessati.

Turno 1(1°giorno di sciopero)

Civita Sud: A25 - Oricola; Montevelino Ovest: A 25- Magliano dei marsi; Montevelino Sud: A25- Magliano dei Marsi; Valle Aterno-Est: A24 - L'Aquila; Valle Aterno Ovest: A24 - L'Aquila; Valle Aterno Sud: A24 - L'Aquila; Brecciarola Nord: A25- Chieti; Brecciarola Sud: A25- Chieti; Sangro Ovest: A14- Torino di Sangro; Sangro Est: A14 - Torino di Sangro; Cerrano Ovest: A14 - Silvi; Cerrano Est: A14 - Silvi.

Turno 2 (2° giorno astensione)

Civita Sud: A25- Oricola; Montevelino Ovest: A25- Magliano dei Marsi; Montevelino Sud: A25 - Magliano dei Marsi; Valle Aterno Est: A24- L'Aquila; Valle Aterno Ovest: A24- L'Aquila; Valle Aterno Sud: A24 - L'Aquila; Brecciarola Nord: A25 - Chieti; Brecciarola Sud: A25 - Chieti; Alento Est: A14- Miglianico; Alento Ovest: A14 - Miglianico; Tortoreto Ovest: A14- Tortoreto; Tortoreto Est: A14 - Tortoreto;

Turno 3 (solo in caso lo sciopero si estanda al terzo giorno)

Civita Sud: A25- Oricola; Montevelino Ovest: A25- Magliano dei Marsi; Montevelino Sud: A25- Magliano dei Marsi; Valle Aterno Est:A24 -L'Aquila; Valle Aterno Ovest: A 24- L'Aquila; Valle Aterno Sud: A24 -L'Aquila; Brecciarola Nord: A25- Chieti; Brecciarola Sud: A25- Chieti; Vomano Est: A14 - Morro d'Oro; Vomano Ovest: A14 Morro d'Oro; Sangro Ovest: A14- Torino di Sangro; Sangro Est: A14- Torino di Sangro.

04/06/2007 12.57