Reiss Romoli, per Del Turco possibile una «soluzione ragionevole»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

749

ABRUZZO. «Nei prossimi giorni si possono produrre le condizioni per aprire la vicenda ad una soluzione ragionevole capace di garantire la permanenza dell'importante struttura in Abruzzo».
Lo ha affermato il presidente della Regione, Ottaviano Del Turco, al termine dell'incontro avuto a Roma con i dirigenti della Telecom sulla vicenda della Reiss Romoli dell'Aquila.
Come era stato preannunciato in Consiglio regionale, il presidente Del Turco ha infatti incontrato il direttore generale di Telecom Gustavo Bracco e Franco Rosario Brescia del management dell'azienda telefonica, con i quali ha avuto un colloquio di oltre mezz'ora.
«Con i dirigenti della Telecom - precisa il presidente Del Turco - abbiamo fatto il punto della situazione della struttura aquilana, che è stata, è e rimane punto di orgoglio dell'apparato dei servizi della Regione Abruzzo. Al termine della riunione si è convenuto - ha aggiunto Del Turco - di fissare nei prossimi giorni un incontro formale con i rappresentanti di tutti gli enti, le aziende e gli altri interlocutori che hanno possibilità di fornire risposte positive alla vertenza in corso».
Sul fronte abruzzese della vertenza, invece, il presidente della Regione ha garantito che «nei prossimi giorni riferirà alle rappresentanze sindacali del personale della Reiss Romoli e ai rappresentanti politici di maggioranza e minoranza del Consiglio regionale che hanno consentito con il loro contributo la ripresa del dialogo con l'azienda».
«Spero solo - ha concluso Ottaviano Del Turco - che questi sforzi siano premiati. Di certo, posso dire, che faremo tutto il necessario per portare ad una soluzione positiva l'intera vicenda».

17/05/2007 16.16