Chieti, presentato progetto-rilancio del commercio in centro storico

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2203

CHIETI. Un progetto che rilancia l’attività commerciale del centro storico di Chieti ed una serie di misure per raggiungere l’obiettivo.

Si è parlato di questo, al convegno svoltosi ieri, 13 ottobre, dal titolo “Problematiche e prospettive del commercio a Chieti” presso il Polo tecnico della Provincia di Chieti e organizzato dall’Associazione Spazio Attivo – Movimento cittadino per il bene comune. A prendere la parola a margine dell’incontro è stato l’assessore al Commercio e alle Attività Produttive, Antonio Viola, che dopo aver chiarito la portata dell’evento, ha già fissato una prima riunione, mercoledì 19 ottobre 2011, alle ore 13.00, presso il suo Assessorato, per iniziare a discuterne. «Il convegno», ha dichiarato, «è stata l’occasione giusta per parlare d’iniziative che l’amministrazione Di Primio intende intraprendere per il rilancio del commercio nel Centro Storico. Contestualmente dovranno essere messe in luce le antiche tradizioni del commercio locale, parallelamente alla ricerca di forme innovative di attività».

Tra le mosse previste per attuare il piano-rilancio ci sarebbe la costruzione di un consorzio che veda la partecipazione sia degli operatori privati del settore che di quelli facenti parte della parte pubblica.

 «L’obiettivo», dice l’assessore, «è infatti, affrontare e risolvere, tutti insieme (Comune, Provincia, Università, Camera di Commercio, Associazioni di categoria e Sindacati), in sostanza tutte le forze migliori che la società civile possa esprimere, le problematiche del commercio cittadino. Al fianco del Consorzio, inoltre, potrebbe esserci un “Comitato Comunale di Coordinamento per il Centro Commerciale Naturale del Centro Storico” avente funzione consultiva nei riguardi dello stesso Assessorato alle Attività produttive».

Tra le altre iniziative a cui  l’amministrazione Di Primio starebbe lavorando ci sono l’opera di rientro in centro storico degli studentati, il ripristino dell’istituto del SS. Rosario, l’ex Caserma Pierantoni e l’Istituto Santa Maddalena.

 «Le iniziative da portare avanti sono tante», conclude l’assessore, «sia quelle a medio termine che a lungo termine, ma vorrei precisare che nell’imminenza vi sono già quelle legate al prossimo Natale. Massima attenzione è rivolta, per esempio, ai parcheggi comunali che presto, sia attraverso il nuovo bando del parcheggio di Via Ciampoli che attraverso il progetto di ampliamento del Terminal Bus, vedranno moltiplicare i loro posti».

 15/10/2011 9.12