Provincia di Chieti, in vista un rimpasto di giunta

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2635

CHIETI. Avviare una fase di verifica politica finalizzata ad un’azione di rilancio dell’attività amministrativa che richiede coesione e impegno da parte di tutti.

E’ quanto emerso dal primo degli incontri, previsti nell’ambito della verifica, tra il presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio e il Coordinatore provinciale del Pdl Mauro Febbo.

«Ho preso atto delle richieste che mi sono arrivate dai partiti della coalizione e soprattutto dai Gruppi consiliari per iniziare una serie di incontri finalizzati al rilancio dell’attività amministrativa – dice il presidente Di Giuseppantonio. Il lavoro fin qui svolto è positivo ma i compiti che ci attendono nell’ambito dell’azione di risanamento dell’Ente che abbiamo avviato sono gravosi e richiedono coesione».

Per il presidente un’azione di rilancio passa anche attraverso un giusto riequilibrio della Giunta provinciale. Per questo Di Giuseppantonio ha annunciato di aver avviato una serie di consultazioni «che spero di concludere entro pochi giorni, quindi tirerò le somme. Ho richiamato tutti – prosegue il presidente Di Giuseppantonio – ad un alto senso di responsabilità, ad andare avanti con grande passione politica e personale. La verifica che avviamo oggi in Provincia è comune a tutte le coalizioni di qualsiasi colore politico e spiace che colleghi come Angelo Radica e Camillo D’Amico in questa circostanza abbiano saputo cavalcare solo l’onda della demagogia, ben sapendo che la mia storia politica mi ha sempre visto protagonista di scelte dettate dal bene comune e non dagli interessi personali: il mio unico capo è il popolo e ad esso rispondo con la coscienza».

Gli incontri con i partiti e con i gruppi consiliari della coalizione proseguiranno nei prossimi giorni.

06/10/2011 13.13