Giunta San Vito Chietino: il gip archivia le accuse di abuso d’ufficio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2169

SAN VITO CHIETINO. era stata indagata buona parte della giunta del Comune nel 2008 con le accuse di abuso d’ufficio e turbativa degli incanti.

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Lanciano ha disposto qualche giorno fa l’archiviazione del procedimento penale.

Archiviata anche la posizione dell’ex responsabile dell’ufficio di ragioneria.

Le indagini erano iniziate nel 2009 a seguito di un esposto con il quale una cittadina di San Vito Chietino aveva denunciato irregolarità nella pubblicazione di un avviso pubblico e nell’affidamento del servizio di assistenza scolastica nell’ambito del Progetto Sezione Primavera a cui l’Ente aveva aderito con una delibera di Giunta dell’ottobre 2008.

Già nel mese di ottobre 2010, il Procuratore della Repubblica aveva richiesto al Gip l’archiviazione non avendo riscontrato nessuna anomalia ma, a seguito dell’opposizione della denunciante, lo stesso Gip aveva ordinato lo svolgimento di ulteriori indagini, all’esito delle quali, non essendo emerso alcun indizio a carico degli indagati, il Pm ha rinnovato la richiesta di archiviazione.

La denunciante, ciononostante, aveva proposto nuovamente opposizione all’archiviazione.

«Ora, finalmente, a dimostrazione della assoluta trasparenza e legittimità degli atti compiuti nell’occasione dalla Giunta comunale e dal responsabile dell’ufficio di ragioneria», spiega il sindaco Rocco Catenaro, «il Gip ha definitivamente archiviato il procedimento. A nome dell’intera Giunta comunale, rivolgo un particolare plauso all’avv. Nicola Rullo, del Foro di Lanciano, per la disponibilità e professionalità dimostrati nell’occasione».

07/05/2011 14.00