Amministrative Vasto, sette candidati in corsa… o forse otto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2984

VASTO. Manca poco più di una settimana alla presentazione di liste e candidati sindaci – il termine è fissato un mese prima delle elezioni, e cioè il 15 aprile - ma a Vasto non tutti i tasselli sono andati al loro posto.

VASTO. Manca poco più di una settimana alla presentazione di liste e candidati sindaci – il termine è fissato un mese prima delle elezioni, e cioè il 15 aprile - ma a Vasto non tutti i tasselli sono andati al loro posto.

Finora sono ben sette i candidati alla carica di sindaco e non si può affermare con certezza che la scacchiera è completa. Resta infatti da definire cosa farà l’Italia dei Valori perché, se il sostegno a Luciano Lapenna è più che probabile, il partito di Di Pietro non ha ancora sciolto tutte le riserve e resta possibile la candidatura ‘indipendente’ con Patrizia De Caro, indicata già da diversi mesi e poi ‘rimasta nell’aria’.

Risolto il ‘caso’ Idv – il partito non ha mai nascosto una certa distanza da Lapenna, preferendo invece Peppino Forte, che poi però ha perso le Primarie – sarà dunque completa la corsa alle amministrative 2011, in programma il 15 e 16 maggio.

L’ultima ad aver ufficializzato la sua candidatura è stata Incoronata Ronzitti, in corsa con l’Udeur-Popolari per Vasto, che ha deciso di presentarsi da sola, senza cercare, almeno al primo turno, un’alleanza con il centrodestra o il centrosinistra.

La Ronzitti ha cercato di accorciare le distanze con i suoi avversari e ha già presentato il programma elettorale. Le linee guida sono: puntare su un’amministrazione al servizio del cittadino; programmare un sistema virtuoso di economia turistica; valorizzare l’ambiente creando una rete interscambiabile di economia - cultura - salvaguardia dell’ambiente; creare nuove figure professionali che siano attinenti al territorio attraverso l’istituzione o reintroduzione di attività scolastico-formative; rilanciare le attività sportive e recuperare le connesse strutture sportive; effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria della viabilità, verde pubblico, impiantistica di servizio; favorire l’integrazione etnico–culturale; garantire la sicurezza sul territorio implementando la presenza del personale addetto.

In corsa insieme all’esponente dell’Udeur ci sarà poi Luciano Lapenna, sindaco uscente che ha conquistato, non senza malumori, la possibilità di riprovarci vincendo le Primarie del 20 marzo scorso. Lapenna ha ottenuto il consenso di ben 2.689 persone (56,4%), sconfiggendo il suo ‘rivale’ Peppino Forte, che si è fermato a 2.126 voti (43,6%). Lapenna dovrebbe essere sostenuto da una lista civica di sua formazione, oltre che dalle liste di partito.

Per il centrodestra la scelta è ricaduta su Mario della Porta, 77enne ex presidente del Tribunale di Vasto e presidente emerito della Corte d'Appello de L'Aquila. Lui sarà di certo sostenuto da una lista del Pdl, una dell’Udc e, probabilmente, una lista civica e una composta da giovani con un massimo di 35 anni.

E poi ci sono i tanti candidati che, delusi o non accolti dai partiti, hanno deciso di provarci indipendentemente, sostenuti da liste e movimenti civici.

E’ il caso di Nicola Del Prete, che doveva raccogliere il sostegno del cosiddetto ‘Terzo Polo’, ma che poi ha visto sfumare l’appoggio dell’Udc, che gli ha preferito Mario Della Porta. Così Del Prete si presenta con Fli e Alleanza per l'Italia (movimento civico Alleanza per Vasto).

In corsa per le elezioni di maggio ci sarà anche un altro politico ‘di peso’ nel panorama vastese e più in generale regionale: Massimo Desiati, che presenta il suo “Progetto per Vasto”.

La novità di queste Amministrative 2011 è probabilmente rappresentata da Michele Celenza, che ha accolto il progetto dei Movimenti 5 stelle promossi da Beppe Grillo e concorrerà con la lista Porta Nuova-Movimento 5 stelle, anche se già si sono create spaccature e dissidi interni.

Infine, il primo ad ufficializzare la sua candidatura ormai diversi mesi fa, ci sarà anche Ivo Menna, ambientalista di lunga esperienza di Vasto, che si presenta con il movimento civico “La nuova terra”.

 d.d.c. 05/04/11 13.00