Elezioni a Francavilla, Michele Pezone in corsa con Sel e Uniti a sinistra

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3802

Elezioni a Francavilla, Michele Pezone in corsa con Sel e Uniti a sinistra
FRANCAVILLA AL MARE. E’ Michele Pezone il candidato sindaco scelto da Sinistra Ecologia e Libertà e da Uniti a Sinistra per la competizione elettorale del 15 e 16 maggio.

Trentasette anni, avvocato, esperto in diritto ambientale, Pezone ha maturato il proprio impegno civile e politico nell’associazionismo locale e regionale ed è attualmente presidente onorario del Centro di educazione ambientale Buendìa. Collabora a riviste di giurisprudenza e ha pubblicato poesie, racconti e romanzi.

 «La candidatura di Michele Pezone – sottolineano in una nota i coordinatori dei due circoli, Francesca Rasetta e Moreno Bernini - segue la decisione del Pd e dell’Idv di rompere il vincolo di coalizione del centro sinistra e di avanzare, senza alcuna preventiva condivisione, la candidatura di Antonio Luciani. A fronte delle nostre reiterate richieste di un confronto pubblico e trasparente si è scelta la solita strada della resa dei conti interna, bruciando candidatura su candidatura, per giungere infine alla forzatura,“prendere o lasciare”, sul nome di Luciani».

Sel e Uniti a sinistra pongono un problema politico sulla candidatura di Luciani, sottolineando che nelle scorse settimane è stato più volte indicato come un possibile candidato del centrodestra. «Noi crediamo – sottolineano i due partiti - che gli schieramenti politici non siano intercambiabili. L’intero centro sinistra ha diritto ad essere presente e visibile in città, non può affidare ad altri la propria rappresentanza come se non avesse esponenti degni di farlo o come se si “vergognasse” di esserci in prima persona. Non è possibile rinunciare alla propria identità per una rincorsa disperata al centro, per provare a vincere ad ogni costo e non essere poi in grado di governare».

La candidatura di Michele Pezone vuole invece dimostrare che «la sinistra esiste, sa dialogare e confrontarsi con tutti sui problemi della città – a partire dalle varie espressioni della società civile che hanno testimoniato disagi reali e voglia di partecipare - sa offrire una prospettiva e una speranza a quanti sono stanchi di una politica cittadina fatta di divisioni, sotterfugi, furbizie e soliti gruppi di potere».

 Domenica 10 aprile Sinistra Ecologia e Libertà e Uniti a Sinistra presenteranno ufficialmente il candidato sindaco, la lista e le proprie linee programmatiche.  La candidatura di Pezone va ad aggiungersi a quella del candidato del Pd e Idv Antonio Luciani, a quella del candidato del centrodestra Carlo De Felice e a quella di Daniele D’Amario, in campo con una lista civica di centrodestra.

05/04/2011 12.20