MEDAGLIE

Scacchi, il Fischer Chieti trionfa ancora al campionato italiano

Tea Gueci campionessa italiana assoluta

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3119

Tea Gueci

Tea Gueci

AQUI TERME. Al termine di sette intensi giorni di gare, si e concluso ad Acqui Terme il campionato italiano assoluto femminile ricco di risultati strepitosi per lo scacchismo teatino.

La dodicenne Tea Gueci ha vinto il torneo, conquistando il titolo di campionessa italiana assoluta e la sorella maggiore Laura (classe 1997), con un 3° posto assoluto, ha conquistato il titolo di campionessa italiana under 20.
Le sorelle Gueci non partivano certo con i favori del pronostico, sebbene fossero assenti le più forti quattro giocatrici italiane (Sedina, Zimina, Brunello e De Rosa): nel ranking iniziale Tea era al 7° posto e Laura al 12°.
Davanti a loro c’erano diverse scacchiste più navigate e titolate quali Tiziana Barbiso, Alessandra Arnetta ed Elisa Chiarion e Sabrina Reginato e Roberta Messina (campionessa italiana uscente).
Tuttavia, noncurante della forte concorrenza, il gioco sbarazzino e creativo di Tea ha subito impressionato: vincendo le prime sei partite del Torneo (ai danni di Gennaro, Pistis, Arnetta, Santeramo, Palmitessa C. e Barbiso), Tea si è issata perentoriamente al comando con 1,5 punti di vantaggio sulla più immediata inseguitrice, Arnetta, ipotecando il successo finale. A quel punto è arrivata l’unica sconfitta, per mano della Reginato, ma è stata sufficiente una patta nell’ultimo turno, con la Monticone, per concludere il torneo al comando, solitaria, con 6,5 punti.
Dietro Tea Gueci, a 5,5 punti sono arrivate appaiate 4 ragazze ma lo spareggio tecnico ha premiato Maria Teresa Arnetta, seconda classificata, e Laura Gueci, terza classificata.
Laura, al contrario di Tea, era partita un po’ in sordina con 2 sconfitte nelle prime 4 partite ma poi si è sbloccata e con 3 splendide vittorie consecutive è risalita in classifica: solo la patta dell’ultimo turno le ha negato il secondo gradino del podio che forse avrebbe meritato.
«Siamo felicissimi di questo grandioso risultato conseguito dalle sorelle Gueci – dice il presidente del “Fischer” Andrea Rebeggiani –, un risultato che sicuramente contribuirà allo sviluppo del nostro movimento. Tea e Laura, che sono tesserate da 2 anni con la nostra associazione, risiedono a Palermo, ma riescono a vivere ed alimentare la nostra realtà sociale non solo disputando le competizioni a squadre ma anche potendosi confrontare ed allenarsi via internet. In effetti gli scacchi hanno una peculiarità fondamentale rispetto agli altri sport, quella di poter condurre intere sessioni di allenamento a distanza sfruttando le potenzialità del web».
Così Tea e Laura da 2 anni sono seguite da due tecnici di primissimo piano: i maestri internazionali Martha Fierro e Roberto Mogranzini che da oltre 5 anni sono tesserati con l’Asd Circolo Scacchi R. Fischer Chieti.
«Martha e Roberto – prosegue Rebeggiani – oltre ad essere atleti di valore internazionale, un valore che ha consentito alle nostre squadre di conseguire prestigiosi successi (3 scudetti per Martha Fierro, 1 per Roberto Mogranzini), hanno delle incredibili doti di trainer e preparatore tecnico: non a caso hanno costituito una realtà associativa specifica, l’Accademia Internazionale di Scacchi, con la quale collaboriamo strettamente al fine di promuovere la conoscenza e la pratica della nostra disciplina»